Aereo esce di pista durante l’atterraggio e si spezza, immagini terribili


Un aereo è finito fuori pista a Istanbul. Lo ha riferito l’agenzia di stampa ‘Anadolu’, precisando che l’incidente è avvenuto durante l’atterraggio presso lo scalo internazionale di Sabiha Gokcen, il secondo aeroporto di Istanbul. La fusoliera del velivolo si è spezzata in tre parti e ha preso fuoco, riferisce il sito del quotidiano ‘Sabah’. L’aereo, decollato da Smirne, appartiene alla compagnia Pegasus.

Nonostante sull’aereo sia anche scoppiato un incendio, non ci sono vittime ma ci sono alcuni feriti tra i 177 passeggeri. Lo riferisce il ministro dei Trasporti turco, Cahit Turan. Il traffico nel secondo scalo di Istanbul è stato chiuso, il traffico aereo, deviato. Continua dopo la foto








I soccorritori sono al lavoro per estrarre i feriti dall’aereo, ha aggiunto il ministro. Non sono chiare al momento le cause dell’incidente ma sembrerebbe che il Boeing abbia iniziato le manovre d’atterraggio molto in ritardo e ad una velocità troppo elevata. Continua dopo la foto






Il Boeing 737 è un aereo di linea bireattore, a fusoliera stretta, utilizzato per le rotte a medio-breve raggio, prodotto dall’azienda statunitense Boeing. Originariamente sviluppato come un bimotore a basso costo per rotte brevi e derivato dal Boeing 707 e dal Boeing 727, con il tempo il 737 si è espanso in una famiglia composta da dieci modelli commerciali con una capacità variabile tra gli 85 e i 215 passeggeri. Continua dopo la foto



 


Il 737 è l’unico aereo di linea a fusoliera stretta della Boeing attualmente in produzione, con le varianti 700, -800 e -900ER disponibili al 2015. Nel 2017 ha debuttato una versione riprogettata, il 737 MAX.

Ti potrebbe interessare: Bianca Guaccero, dopo tante voci arriva il colpo di scena: “È saltato tutto”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it