Ebola, l’Australia chiude le frontiere: “Stop agli arrivi dall’Africa Occidentale”


Per prevenire l’arrivo dell’Ebola, l’Australia chiude le porte a chi arriva dai Paesi dell’Africa Occidentale dove ci sono focolai del virus. Il ministro per l’Immigrazione, Scott Morrison, ha annunciato oggi in Parlamento che non verranno concessi nuovi visti, nemmeno nell’ambito di programmi umanitari. Per ora lo stop riguarda  Sierra Leone, Liberia e Guinea. (continua dopo la foto)



“Al momento però – ha spiegato Morrison – non stiamo esaminando nessuna richiesta da questi Paesi”. Verranno inoltre annullati i visti temporanei già concessi e chi invece è titolae di un visto permanente dovrà passare una “quarantena” di tre settimane, e tre differenti visite mediche, prima di poter arrivare in Australia.