“Reeva voleva lasciare Pistorius la notte in cui lui l’ha uccisa” Parla la madre


Quando Oscar Pistorius ha sparato a Reeva Steenkamp la loro relazione “stava per finire”. I due non avevano rapporti e la modella aveva già fatto le valigie per lasciarlo, proprio quella notte. É la verità di June Steenkamp, madre della giovane uccisa dall’atleta, per questo condannato qualche giorno fa a cinque anni di carcere per omicidio colposo. (continua dopo la foto)



“Lei mi aveva confidato che non aveva mai avuto rapporti con lui. Dividevano lo stesso letto, ma lei aveva paura di portare la loro relazione a quel livello” scrive la donna in un libro di memorie di prossima uscita, in cui definisce Pistorius  “lunatico”, “incostante”, “collerico”, “possessivo”, “distratto” e “subdolo”. “I suoi vestiti erano imballati – si legge ancora nel libro-. Non c’è alcun dubbio nei nostri cuori: lei aveva deciso di lasciare Pistorius quella notte”.