Scuolabus esce di strada e finisce in un torrente. 2 bambini morti sul colpo


Siamo in Germania, precisamente ad Eisenach, città extracircondariale della Turingia. È qui che questa mattina uno scuolabus con a bordo almeno 20 bambini è scivolato in un pendio precipitando in un torrente. È successo intorno alle 07:30 di giovedì 23 gennaio, quando si stava recando alla scuola elementare di Berka. Il bilancio attuale è di due studenti morti, ma potrebbe salire nelle prossime ore, dal momento che molti altri sono rimasti feriti in maniera grave, come riporta un portavoce della polizia locale all’agenzia Dpa.

Anche il conducente è stato trasferito in ospedale per lesioni. Ancora in corso le operazioni di soccorso, mentre almeno un minore è rimasto intrappolato tra le lamiere del mezzo. Ancora ignote le cause dell’incidente, anche se pare che le avverse condizioni meteorologiche possano aver svolto un ruolo cruciale. Continua a leggere dopo la foto








In particolare, la fitta nebbia segnalata nell’area potrebbe aver ostruito la vista al guidatore, che ha poi perso il controllo del mezzo. Ma si tratta al momento solo di ipotesi, che potranno essere confermato o meno solo al termine delle indagini ancora in corso. Continua a leggere dopo la foto






Si tratta del secondo incidente del genere in Germania nel giro di poche ore. Un altro scuolabus, questa volta in Baviera, sempre questa mattina è uscito fuori dalla carreggiata tra Schnaitsee e Frabertsham (distretto di Traunstein) verso le 07:00 e si è schiantato contro un albero. Nove bambini sono rimasti feriti. Continua a leggere dopo la foto



 


L’emittente Mdr afferma che un bambino è rimasto incastrato sotto il veicolo. Le cause dell’incidente non sono ancora state chiarite. Sempre a detta dell’Mdr, di prima mattina c’era molta nebbia lungo quel tratto di strada. Il bus stava compiendo il suo solito percorso da Eisenach a Berka von dem Hainich.

Ti potrebbe anche interessare: Sparatoria di fronte al McDonald’s: 1 morto e 5 feriti. Grave bimbo di 9 anni

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it