3 bambini trovati morti nella stessa casa. Avevano dai 2 ai 3 anni. Si indaga sulle cause


Una terribile notizia manda sotto choc gli Stati Uniti. Tre bambini molto piccoli, rispettivamente di 7 mesi, 2 e 3 anni sono stati trovati morti dalla Polizia locale all’interno di un’abitazione situata a Phoenix, nello Stato dell’Arizona. Si tratta di un maschietto e di due femminucce. Gli agenti hanno riferito di aver avuto una segnalazione nella giornata di lunedì 20 gennaio. Un adulto ha telefonato ed i soccorritori sono prontamente intervenuti sul posto. Ad accogliere questi ultimi sono stati i genitori dei piccoli ed un altro familiare.

Nonostante i tentativi di rianimazione siano stati tempestivi, non c’è stato niente da fare e non si è potuto far altro che constatare i tre decessi. Resta ancora il mistero sulle cause della morte. Secondo quanto saputo finora, tutti e tre non presenterebbero segni di violenza sui corpi, quindi apparentemente non sembra trattarsi di omicidio. Ma le indagini proseguono in maniera serrata per cercare di fare piena luce sul dramma. (Continua dopo la foto)









Nel comunicato ufficiale, la Polizia di Phoenix ha confermato di non essere ancora riuscita a stabilire con esattezza come i bimbi siano morti. Gli investigatori hanno immediatamente provveduto all’interrogatorio della madre e del padre e dell’altro parente presente in casa. Non si sa molto su quanto abbiano dichiarato i familiari dei tre, ciò che è sicuro è che l’inchiesta andrà avanti nei prossimi giorni. (Continua dopo la foto)








 

 

Nelle prossime ore sarà effettuata l’autopsia sui cadaveri dei bambini. Il medico legale saprà quindi dare maggiori risposte, una volta analizzate le salme delle vittime. Secondo alcune indiscrezioni, pare che i bimbi non si fossero sentiti molto bene nelle ore precedenti alla tragedia. I parenti avrebbero riferito semplicemente che si fossero ammalati durante il corso della giornata. Però restano comunque tanti dubbi per la coincidenza temporale dei decessi. (Continua dopo la foto)

 

 

Non essendoci traumi sui corpi, la Polizia non sta cercando un assassino, quindi al momento il caso non è da classificarsi come triplice omicidio. Occorrerà necessariamente pazientare per avere i primi risultati dall’autopsia. L’indagine è aperta e la Polizia ha come obiettivo fornire una spiegazione veloce del fatto. I genitori aspettano delle risposte perché vogliono capire come sia stato possibile perdere i propri figli tutti insieme in poche ore.

Kate Middleton regina al party di Buckingham Palace: gli occhi sono tutti per lei

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it