Scomparso da un mese, la polizia ritrova il suo corpo nella canna fumaria


Una storia atroce quella che ci arriva da Port Clinton, in Ohio, dove il corpo senza vita di un ragazzino di 14 anni è stato trovato nella canna fumaria di una casa disabitata. Non si sa molto a riguardo se non che il giovane si chiamasse Harley Dilly e che era sparito dalla sua abitazione lo scorso 20 dicembre. Purtroppo però, le sue ricerche sono state vane: il suo cadavere è stato ritrovato solo alcuni giorni fa. Per quasi un mese le forze dell’ordine hanno controllato una vasta zona nel tentativo di trovare Harley avvalendosi dell’aiuto di cani molecolari, squadre specializzate ed anche elicotteri, oltre a 75 uomini.

Stando a quanto accertato l’adolescente era uscito di casa come ogni mattina per andare a scuola, dove però non è mai arrivato. La casa dove il suo corpo è venuto alla luce è una tenuta per le vacanze estive, attualmente sottoposta a lavori di ristrutturazione e disabitata nei mesi invernali. La porta d’ingresso risultava chiusa dall’esterno e priva di forzature. Continua a leggere dopo la foto









Poco dopo però, la terribile scoperta, perché dopo aver perlustrato una vastissima area gli agenti hanno deciso di entrare nella casa e lì scoperto, dopo approfondite ricerca, ecco spuntare il corpo del ragazzino. Le forze dell’ordine hanno trovato gli occhiali ed il cappotto del giovane al secondo piano dell’abitazione, proprio accanto al camino. Continua a leggere dopo la foto






Ed all’interno della canna fumaria c’era poi il cadavere di Harley, incastrato. La dinamica della tragedia sembra abbastanza chiara, ma non di certo confermata: il 14enne avrebbe provato a entrare nell’abitazione arrampicandosi sul traliccio di una antenna, poi l’assurdo motivo di nascondersi in quella canna fumaria, probabilmente per gioco o per nascondersi da qualcuno. Continua a leggere dopo la foto



 


La polizia comunque è portata a ritenere che tutto questo sia da ascrivere ad un tragico incidente. Non ci sarebbero quindi segni di violenza o qualcosa che posso far arrivare gli investigatori a quella conclusione.

Ti potrebbe anche interessare: Chiara, 27 anni e bellissima: una vita spezzata su quella maledetta strada

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it