Scoprono il loro vicino abusando un bimbo di 3 anni: la loro feroce reazione


Un nuovo caso di abuso sui minori che scuote un paese, provocando la reazione violenta della gente che non ha voluto attendere l’intervento delle autorità. Il piano e le urla di un bambino, di appena tre anni, hanno attirato l’attenzione dei vicini che, recatisi sul luogo ‘sospetto’ si sono trovati davanti una scena orribile, insopportabile. Prima i colpi alla parete come invito a cessare ogni disturbo, non sapendo cosa stesse accadendo nell’appartamento vicino, poi la decisione di entrare con la forza. Scoprendo tutto.

I fatti sono accaduti nella località di Los Hornos, nei pressi di La Plata, in Argentina. Anzi, secondo le testimonianze, l’orco non si è fermato neanche quando si è accorto che qualcuno lo stesse sentendo. L’immagine era delle più indicibili: l’uomo, il cinquantenne José Luis Floco, è stato trovato con i pantaloni abbassati. Davanti a lui il bimbo che piangeva disperato.



la plata violenza bambino vendetta vicini







Immediata la richiesta di aiuto da parte del piccolo, che in quel momento capiva che qualcuno avrebbe potuto salvarlo da quell’orrore. Pochi secondi sono bastati per far sopraggiungere altra gente. E subito, in tutti loro, è sorto un ssentimento di vendetta. Hanno cominciato a colpirlo in attesa dell’arrivo della polizia, che loro stessi avevano allertato.


la plata violenza bambino vendetta vicini







Portato subito in ospedale per accertamenti, sulla piccola vittima venivano constatate lesioni compatibili con un abuso. Di qui all’arresto dell’uomo e le indagini si stanno dirigendo verso la verifica di una sua responsabilità in altri casi simili nella zona. L’uomo, nel frattempo, non ha rilasciato alcuna dichiarazione alla polizia e al pubblico ministero. Ma i fatti lo inchiodano.

Prete abusa bambini dai 7 ai 15 anni: “I miei erano gesti di tenerezza”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it