Il selfie perfetto finisce in tragedia: la modella muore a soli 21 anni


Un volo di circa 30 metri che non le ha lasciato scampo. La modella, 21 anni, è precipitata giù da una scogliera nel tentativo di scattarsi un selfie mentre era in vacanza con alcuni amici. La tragedia è avvenuta sabato scorso intorno alle 6,30 del mattino dopo che il gruppo ha partecipato a una festa a Vaucluse, nei pressi di Sidney.

Poi la decisione di andare a vedere l’alba sulle scogliere di Diamond Bay, che sono famose in tutto il mondo e ogni anno attirano migliaia di turisti e curiosi, e il drammatico epilogo. Non è la prima volta che si verifica una tragedia simile da quelle alture: l’ultimo incidente si era verificato lo scorso agosto, quando a cadere era stata una 27enne. L’ultima vittima, invece, si chiamava Madalyn Davis. (Continua dopo la foto)









Modella e influencer inglese, originaria di Lincoln e appena 21enne, stando alle ricostruzioni quella maledetta mattina ha scavalcato la recinzione, realizzata per evitare che i turisti corrano pericoli di questo genere, e si è seduta sul bordo degli scogli, provando a scattarsi una foto. Poi, dopo aver probabilmente perso l’equilibrio, la caduta fatale e il decesso. (Continua dopo la foto)






La sua famiglia, che non aveva idea dell’incidente, ha provato per ore a mettersi in contatto con Madalyn senza però avere risposta. I genitori hanno persino lanciato un appello su Facebook per avere notizie. Poi, qualche ora più tardi, la famiglia Davis ha ricevuto la tragica notizia. “Maddie era bella sia dentro che fuori. Era uno spirito libero”, si legge in un post pubblicato sui social network. (Continua dopo le foto)



 


“Un’indagine è in corso dopo che una donna è morta dopo essere caduta da una scogliera nella periferia est di Sydney oggi”, ha fatto sapere un portavoce della polizia del New Galles del Sud. E ancora: “Gli ufficiali del Comando della zona di polizia dei sobborghi orientali hanno partecipato insieme ai paramedici di Fire & Rescue NSW e NSW Ambulance e hanno iniziato una ricerca con l’assistenza del Comando dell’Area Marina e di Polair. Sarà preparato un rapporto per il medico legale”.

“Ho avuto un ictus”. Il dramma personale del noto e amato giornalista

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it