La nonna scambia l’insetticida per spray per la tosse: muore la nipote di 17 mesi


Un errore che si è rivelato fatale, quello che ha portato alla morte una bambina di soli 17 mesi. Accade in Colombia e la storia della bambina lascia tutti senza parole. La bambina muore per avvelenamento e per mano della nonna. La piccola era figlia di una coppia giovanissima e alle prime armi: la madre, una ragazza di 19 anni e il marito, di 24 anni. Un vero e proprio dramma, quello che ha avuto luogo nel distretto colombiano di El Cañito, giurisdizione del comune di Toluviejo, di sicuro innescato dall’ignoranza o dalla disattenzione della donna. La bambina, figlia unica, è morta in seguito ad un errore della nonna.

Un errore che ha commesso la nonna della vittima, che si è rivelato fatale. Infatti la donna ha scambiato il contenitore dell’insetticida con quello di uno spray per curare il mal di gola e la bambina, dopo averlo ingerito, muore sul colpo per avvelenamento. Pare che il contenitore fosse effettivamente quello di un medicinale, ma al suo interno vi era stato messo del Lorsban, un potente veleno insetticida usato in agricoltura per il trattamento di parassiti ed erbe infestanti. Nulla da fare per la piccola. Il racconto proviene dal nonno. Continua dopo la foto.







L’uomo ha raccontato che la moglie non si sarebbe accorta del differente odore dei due prodotti per colpa di un forte raffreddore. È così che il veleno è stato scambiato per medicinale, venendo così somministrato alla bimba senza alcun dubbio in merito. Mostrando i segni evidenti di avvelenamento, la bimba è stata portata immediatamente al Toluviejo Health Center. In seguito è stata trasportata alla Clinica Pediatrica Niño Jesús, a Sincelejo, dove è morta durante la notte. L’insetticida ha totalmente distrutto tutti gli organi interni della bambina. Continua dopo la foto.






Tutti gli sforzi dei medici per salvarla si sono rivelati inutili. È già stata effettuata dal personale del Technical Investigation Corps (CTI) della Procura della Repubblica l’autopsia sul corpo della piccola, che ha confermato la morte per avvelenamento e la salma è stata restituita ai genitori per il funerale. Purtroppo la famiglia piange così la perdita della primogenita. La donna, nonna della bambina, è distrutta. In casa, al momento della somministrazione del veleno, era presente anche la madre della piccola. La stampa locale ha scritto che la bambina avrebbe iniziato a tossire e la nonna avrebbe così deciso di darle uno spray per la tosse. Purtroppo il flacone conteneva l’insetticida letale. Continua dopo la foto.



Dall’ Italia e precisamente da Torino era arrivata la notizia di un caso simile, seppur con dinamiche differenti. Il caso italiano ha visto perdere la vita una piccola di soli 5 mesi, che aveva gattonato fino alla sponda del letto, rimanendo incastrata tra questo e un mobile. La nonna si era allontanata per pochi minuti e la tragedia non si è risparmiata. La bimba è morta e la nonna è stata denunciata per abbandono di minori. Tornando al caso attuale, non è stato reso noto se la nonna colombiana sia ora accusata di qualche reato. Sicuramente letale rimarrà il senso di colpa.

Incendio in casa: muore a 6 anni tra le fiamme. I Vigili del fuoco non riescono a salvarla

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it