Ha perso la sua battaglia contro il cancro: la scrittrice Elisabeth Wurtzel aveva solo 52 anni


Lutto nel mondo della letteratura mondiale: l’amata scrittrice è morta a 52 anni. Stiamo parlando di Elisabeth Wurtzel, la giornalista e scrittrice che tutti hanno conosciuto grazie al suo best seller “Prozac Nation” che ha pubblicato a soli 26 anni, nel lontano 1994. Elisabeth Wurtzel aveva un cancro al seno che aveva portato metastasi al cervello. Il suo corpo non ha retto al troppo stress e alla fatica. E alla fine la malattia l’ha uccisa. Nel 2015 la scrittrice si era sottoposta a una doppia mastectomia ma la sua salute, anche dopo quell’intervento,

non è per nulla migliorata, anzi. Elisabeth Wurtzel è cresciuta in una famiglia ebrea: ha sempre amato la scrittura e ha iniziato a dedicarsi a essa quando era giovanissima. Il successo, però, non è arrivato immediatamente. Ci è voluto un po’ prima che il pubblico la conoscesse e amasse. Poi è arrivato il libro Prozac Nation. E con esso è arrivato il successo clamoroso per la sua autrice. Continua a leggere dopo la foto









Il libro Prozac Nation è stato tradotto in italiano come “La felicità difficile”. Un libro che ha fatto la storia in cui Elisabeth Wurtzel raccontava la sua vita come studentessa a Harvard negli anni Settanta, tra depressione, droga e sesso. L’anno in cui esce il suo best seller è lo stesso anno in cui si uccide Kurt Kobain e Wurtzel racconta con estrema sincerità quel mondo dei giovani fatto di depravazione e vuoto esistenziale. Continua a leggere dopo la foto






Il libro non convince tutti: la critica si divide. Fatto è che, dopo esso, nasce un nuovo genere di memorialistica scritta da autori giovani e disperati che non hanno paura di parlare delle loro debolezze e delle loro dipendenze. Ma quel libro è l’unico dell’autrice ad aver convinto. L’unico ad aver avuto successo. Nel 1998 in Bitch e nel 2001 in More, Now, Again Wurtzel aveva ancora raccontato la sua dipendenza dai farmaci. Continua a leggere dopo la foto



 

Poi la malattia, che Elisabeth Wurtzel aveva rivelato a tutti nel 2015. Ne aveva parlato anche sul New York Times rivelando tutto ciò che aveva vissuto: dal dolore alle terapie. Oltre a essere una scrittrice, era anche una giornalista. Ha collaborato con The Wall Street Journal, The Guardian e The New Yorker.

Lutto nel mondo del cinema: l’attore 35enne si è suicidato buttandosi dalla finestra

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it