Antonio e Greta, tragedia in vacanza. Quel taxi maledetto li ha portati alla morte


Tragedia durante la vacanza a Cuba: due turisti italiani morti sul colpo a seguito di un incidente stradale. È successo la mattina dello scorso 4 gennaio. Come riporta il quotidiano La Nazione, le vittime, Antonio Tiseo, 66 anni di Firenze, e Greta Calabrese, 52 anni, di Pistoia, viaggiavano a bordo di un taxi diretto alla spiaggia di Varadero, a Cuba, dove i due erano in vacanza e stavano condividendo il viaggio insieme a un gruppo di turisti russi, anche loro deceduti nell’incidente.

La dinamica dello schianto è ancora da chiarire, ma a quanto pare il tassista avrebbe perso il controllo del mezzo invadendo la corsia opposta e scontrandosi con un altro mezzo che stava sopraggiungendo. Nell’incidente, oltre ai clienti del taxi, hanno perso la vita anche i guidatori dei due mezzi coinvolti. (Continua dopo la foto)









Come ricostruisce La Nazione, Antonio Tiseo era arrivato a Cuba il 31 dicembre scorso insieme a Greta Calabrese. Sabato mattina i due avevano deciso di separarsi per qualche ora dagli altri compagni di viaggio e avevano chiamato un taxi condividendo la corsa con due turisti russi. Poco dopo il mezzo si è scontrato con l’altra auto e per i 4 non c’è stato niente da fare: morti sul colpo. (Continua dopo la foto)






I due conducenti sono invece deceduti poco dopo. I primi a scoprire che sulla strada per Varadero era accaduto qualcosa di grave sono stati proprio gli amici di Antonio e Greta che, a bordo di un altro taxi, hanno sentito di un gravissimo incidente appena avvenuto in radio e poi hanno avuto la triste conferma. La tragica notizia è stata confermata sui social anche da Giulia, figlia di Tiseo. (Continua dopo le foto)



 


Giulia Tiseo fa sapere in un post pubblicato su Facebook di essere in procinto di compiere “tutto l’iter burocratico per far arrivare la salma in Italia”. E poi: “Volevo informare tutte le persone vicine a me e alla mia famiglia che purtroppo Antonio è venuto a mancare la mattina del 4 Gennaio in un gravissimo incidente d’auto durante la sua vacanza a Cuba. Vi prego di avere un po’ di rispetto per me e per i miei cari. Comunicherò il giorno del funerale quando saremo riusciti ad organizzare tutto dopo questa morte così improvvisa. Se mi chiamate e non rispondo è perché giuro che non ho la forza di parlare e non ho più lacrime”.

“Questione di soldi”. Pago, la rivelazione a pochissimo dal GF Vip (e c’entra pure Serena Enardu)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it