Precipita aereo, 9 morti. Sul volo c’erano anche loro: l’ultimo video sui social


È accaduto in Venezuela. Una vera e propria tragedia: un aereo leggero King Air 100 matricola YV-1104 è precipitato. L’ ultraleggero si stava avvicinando all’aeroporto di Caracas Oscar Machado Zuluoaga, situato a Charallave, nello stato di Miranda, quando è caduto, nella serata di ieri. Nove il numero delle persone morte al momento dello schianto. Pare che del velivolo si siano perse le tracce a cinque miglia nautiche dall’aeroporto.

Delle nove vittime, sette erano passeggeri, e tra loro un imprenditore recentemente denunciato per riciclaggio di denaro e traffico di droga, Mariano Diaz Ramirez, accusato di essere coinvolto nella cosiddetta «Banda dei nani», un gruppo di uomini d’affari venezuelani che sono diventati miliardari durante la crisi economica.Il procuratore generale del Venezuela, Tarek William Saab, ha confermato la morte delle nove persone che viaggiavano sull’aereo: Saab ha informato i giornalisti che la Procura ha nominato due pubblici ministeri per portare avanti le indagini sull’incidente. Continua dopo la foto e il post.









“Voglio esprimere le mie condoglianze a familiari e amici, passando oltre la ‘necrofilia’ che si vede su internet, dove si festeggia per i morti”, ha dichiarato.  Espressione forte, sostenuta dal fatto che sui social network la notizia sembra aver colpito positivamente molti internauti, che hanno espresso felicità per l’incidente proprio perché alcuni dei passeggeri, tra cui il già citato Diaz Ramirez e l’altro uomo d’affari Humberto Vivanco, erano imprenditori coinvolti in casi di corruzione. Continua dopo la foto e il post.






Dai media venezuelani si apprende, inoltre, che tra le vittime compaiono i nomi di due modelle, Ana Fois e Alejandra Contreras e il loro video, girato prima dello schianto, ha ricevuto numerose visualizzazioni. Tutti si uniscono al dolore per il gravoso schianto che ha visto, tra le nove vittime, anche il nome delle due giovani ragazze. Il velivolo coinvolto, dunque, è un aereo leggero partito dall’aeroporto di Guasipati, nello stato di Bolivar, e diretto all’aerodromo di Mirandino. A oltre metà volo di lui si sono perse improvvisamente le tracce. Dalla torre di controllo dell’aeroporto hanno emesso l’ordine di allerta intorno alle 6, poco dopo l’avvistamento della carcassa distrutta dell’aereo. Continua dopo la foto.



Il procuratore Saab non ha voluto avanzare alcuna ipotesi sull’incidente, sottolineando che è necessario attendere i risultati delle indagini in corso. Pare che dalla torre di controllo dell’aeroporto hanno emesso l’ordine di allerta intorno alle 18 di giovedì ora locale. L’arrivo dell’aereo sarebbe stato previsto intorno alle 17.30. Le ricerche sono partite immediatamente, concluse con l’avvistamento della carcassa distrutta dell’aereo in una zona boschiva. A pubblicare l’immagine dell’aereo distrutto è stato un giornalista, proprio sul suo account twitter.

Addio Veronica: una vita spezzata a 30 anni. Un paese in lutto: “Sorridi sempre”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it