Allarme: evacuato l’aeroporto. Ecco cosa ha fatto scattare la misura di sicurezza e dove è successo. I dettagli


 

Questa mattina è stata evacuata una parte del Terminal 1 dell’aeroporto di Francoforte. Secondo quanto segnalato su Twitter da Fraport, la società che gestisce il più grande scalo tedesco, una persona avrebbe infranto i blocchi di sicurezza, entrando nell’area protetta di volo senza aver completato i controlli. L’evacuazione, ha annunciato Fraport, provocherà ritardi nei voli ed è una misura precauzionale: tutti i passeggeri dovranno essere sottoposti nuovamente ai controlli di sicurezza. Gli altoparlanti hanno invitato «tutti i visitatori a lasciare immediatamente l’edificio. I livelli 1 e 2 del terminal da evacuare».

L’aeroporto di Francoforte ha postato un messaggio su Twitter, spiegando che «un passeggero ha evitato i controlli di sicurezza in un’area controllata» e che la polizia ha evacuato la zona A e A+ dello scalo.

 

(Continua a leggere dopo la foto)



 

Sempre qualche mese fa uomo armato ha aperto il fuoco in un cinema nella città tedesca di Viernheim vicino a Francoforte. Ci sarebbero stati diversi feriti secondo quanto ha riportato la Faz e 25 intossicati dai gas lacrimogeni, usati dalla polizia. Il ministero dell’Interno ha fatto sapere che l’uomo, entrato attorno alle 15 nel multisala, sarebbe stato ucciso. Per le fonti di sicurezza, citate dalla Dpa, avrebbe agito da solo e verosimilmente non si tratterebbe di terrorismo. Tutti gli ostaggi sono poi stati rilasciati.

(Continua a leggere dopo la foto)



 

Ma la Germania non è nuova a questo tipo di pericoli .Un nuovo allarme è scattato all’improvviso qualche tempo fa nei pressi dell’ufficio immigrazione a Zirndorf, vicino Norimberga, in Baviera. La quiete dei cittadini è stata scossa all’improvviso da una violenta esplosione, che ha fatto subito temere il peggio anche alla luce dei drammatici attacchi avvenuti nelle scorse settimane. Stando a quanto riportato dal Sueddeutsche Zeitung, che ha citato delle proprie fonti interne, a esplodere è stata una grande valigetta piena di bombolette spray. La deflagrazione sarebbe avvenuta a circa duecento metri dal centro di accoglienza.

Evacuato l’aeroporto di Nizza. La decisione a poche ore dall’attentato costato la vita a 84 persone. Cosa sta succedendo nella città francese