Violentissimo incidente tra una Porsche, una Renault e un tir: il bilancio è tragico


Siamo ad Effingen, in Argovia. E qui che sull’A3 una Porsche Cayenne avrebbe urtato una Renault che sarebbe finita addosso a un camion. Un tamponamento a catena avvenuto mercoledì 27 novembre. Secondo le primissime informazioni, inoltre, tre persone sarebbero state estratte dalle lamiere senza vita. L’autista della prima vettura avrebbe tentato al fuga a piedi ma è stato fermato dalle forze dell’ordine. Maxi tamponamento sull’autostrada A3 all’altezza del portale nord del tunnel del Bözberg, in direzione di Zurigo.

Un incidente avvenuto a Effingen ha coinvolto tre mezzi: una Renault, una Porsche Cayenne e un camion. Il bilancio è di tre morti. Il tratto interessato, secondo quanto riferiscono i media locali, è ristretto da tre a due corsie a causa di un cantiere. Da quanto si apprende, la macchina sportiva (guidata da un 45enne di Argovia) sarebbe entrata in collisione con la Renault. Continua a leggere dopo la foto







L’autista, infatti, si sarebbe accorto all’ultimo che la corsia di sorpasso era chiusa e avrebbe tentato di inserirsi in quella vicina. Purtroppo, però, c’era già un’altra auto, la Renault, ferma davanti a un camion. Quest’ultima avrebbe poi colpito il camion che la precedeva. L’autista del primo mezzo, inoltre, avrebbe tentato invano di fuggire a piedi. Continua a leggere dopo la foto






Una volta fermato e sottoposto ai controlli è stato accompagnato in una clinica psichiatrica. I cadaveri delle persone morte, invece, sono stati estratti dalle lamiere. Sul posto sono giunte le ambulanze e le forze dell’ordine per effettuare i rilievi. Purtroppo, tutti i corpi estratte dalle lamiere erano senza vita. “Le vittime sono tre adulti residenti a Basilea Campagna – ha fatto sapere la polizia -. Continua a leggere dopo la foto



 


L’identificazione e la comunicazione ai parenti non sono ancora state completate. Per questo al momento non possono essere fornite indicazioni più precise sull’identità”. Un incidente davvero devastante e violentissimo che ha provocato un bilancio davvero fatale.

Ti potrebbe anche interessare: “È colpa sua!”. Brutto incidente per Rita Dalla Chiesa: le sue condizioni

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it