Mario Biondo: “Si tratta di omicidio: le foto della morte hanno tolto ogni dubbio”, la madre racconta dettagli inquietanti


Per la signora Santina, la madre di Mario Biondo, non ci sono dubbi: il figlio è stato ammazzato. La donna, ospite di Giancarlo Magalli a “I fatti vostri”, ha reso note le ultime novità legate al caso della morte del figlio, archiviato in Spagna come suicidio. I genitori si sono opposti a quell’ipotesi e hanno chiesto e ottenuto che fossero fatte altre indagini. Sono recenti i risultati della terza autopsia praticata sul corpo del cameraman italiano, risultati che avrebbero fatto emergere nuove incongruenze: “La terza autopsia ha fatto emergere un fatto nuovo e importante che noi e i nostri periti avevamo segnalato: il colpo che Mario aveva subito nella tempia sinistra.

Un segno che è risultato essere più ‘vitale’ dal segno sul collo, un colpo forte. In questa nuova autopsia i CTU attribuiscono questo colpo ai movimenti che si hanno durante la fase di asfissia. Mario avrebbe sbattuto la testa ma non si sa dove, perché all’altezza della fronte non c’è una mensola, non c’è nulla. E poi in una fase asfittica i movimenti avrebbero fatto cadere le piume, la brochure e tutti gli oggettini. Le foto della morte hanno tolto ogni dubbio a chi pensava si trattasse di suicidio, è omicidio”. Continua a leggere dopo la foto







La donna ha inoltre chiarito un altro aspetto chiave della vicenda. Le ultimi analisi effettuate sul corpo negherebbero la tesi secondo la quale Biondo avesse consumato cocaina: “In questa nuova esumazione è stato fatto di nuovo l’esame sui capelli e Mario è risultato negativo alla cocaina. Non era un abituale consumatore di cocaina”. Continua a leggere dopo la foto






Ma allora perché sarebbe stato ammazzato? Secondo la madre, Mario si sarebbe comportato normalmente fino al giorno prima di morire: “Due settimane prima erano stati in clinica per fissare la data dell’inseminazione artificiale, era il 5 giugno. Non c’era movente per un suicidio”. Continua a leggere dopo la foto



 


Santina torna sui rapporti tra Mario e la moglie Raquel Sánchez Silva, conduttrice spagnola. Una serie di perizie avrebbero dimostrato che tra i coniugi c’erano dei dissidi. E poi sono convinta che avesse scoperto qualcosa di molto grave che avrebbe potuto rovinare la vita di qualcuno. E questo qualcuno si è mosso bene mettendo in scena questo finto suicidio. Mio figlio merita giustizia”.

Ti potrebbe anche interessare: “Speranze finite”. Trovato morto il 22enne Giacomo Clarke

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it