Autobus perde il controllo in autostrada: 33 feriti, 4 in gravi condizioni


Siamo a Parigi, dove un autobus della compagnia Flixbus in viaggio tra la capitale francese e Londra è finito fuori strada, i feriti sono 33, quattro in gravi condizioni. Secondo quanto riferiscono i media francesi, citando la prefettura della Somme, l’incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno di domenica 3 novembre, sull’autostrada francese A-1 fra Amiens e Saint Quentin. L’autobus era in viaggio da Parigi verso Londra e alcuni dei feriti sono stranieri, provengono tra i vari Paesi anche da Paesi Bassi, Stati Uniti, Spagna, Russia e Regno Unito.

Squadre di soccorso della polizia, vigili del fuoco e ambulanza sono accorse sul posto. L’uscita dell’autostrada è stata chiusa, afferma la dichiarazione. Le cause dell’incidente rimangono per il momento ignote, anche se si sospetta che la causa principale sia stata la strada bagnata in curva. Sul posto sono arrivate subito le Forze dell’Ordine accompagnate dalle ambulanze per soccorrere i feriti. Una vicenda che ricorda quella dell’autobus di linea finito contro un albero a Roma. Continua a leggere dopo la foto








In questo caso siamo al 16 ottobre, poco dopo le 9 su via Cassia, all’incrocio con via Oriolo. I feriti finiti in ospedale sono oltre 40, di cui 9 gravi ma nessuno in pericolo di vita. Il cellulare del conducente è stato sequestrato: sul telefono verranno effettuati accertamenti per chiarire se stesse scrivendo messaggi al momento dell’incidente. Continua a leggere dopo la foto





Sulla vicenda indaga la polizia locale. Il conducente, trasportato all’ospedale Santo Spirito in codice rosso, sarebbe risultato negativo ai test per alcol e droga. La polizia locale, che ascolterà il 40enne appena le condizioni fisiche lo consentiranno, è al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Il mezzo è stato posto sotto sequestro. Continua a leggere dopo la foto


 


Anche in quel caso la polizia locale chiuse per diverse ore il tratto di strada su cui è avvenuto l’incidente convocando diversi testimoni, effettuando tutti gli accertamenti possibili per stabilire come mai il mezzo sia uscito dalla carreggiata. Al momento non si esclude nessuna ipotesi: dal guasto alla distrazione legata all’uso del cellulare, a un malore improvviso. La procura indaga per lesioni e il procedimento è contro ignoti.

Ti potrebbe anche interessare: “Se l’è tatuato!”. Alberto Urso lascia tutti senza parole, lo ha fatto solo per lei

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it