La terra trema ancora: 5.1 della scala Richter. Gli esperti: “La scossa più forte da anni”


La Bosnia viene sconvolta da un potentissimo terremoto. Siamo a 14 km da Turbet, 85 km a nordovest di Sarajevo, a una profondità di 5 km: questo è l’epicentro del sisma in Bosnia. La magnitudo è stata di 5.1 ed è stata avvertita anche in Serbia e Croazia. Come riferiscono i media regionali, la scossa è stata avvertita distintamente anche a Sarajevo e Tuzla. Si tratta, osservano i media, del terremoto più forte registratosi in Bosnia-Erzegovina negli ultimi anni. Finora non sono giunte notizie di eventuali danni. Finora non sono giunte notizie di eventuali danni.

Solo due giorni fa un’altra scossa di terremoto di magnitudo 5.2 è stata registrata in Albania. Secondo l’Istituto sismologico albanese, l’epicentro è stato vicino alla città di Korca, nell’est del paese, a 25 chilometri di profondità. Secondo i media si sarebbero verificati solo danni materiali, ma non vi è ancora un bilancio ufficiale. Il sisma, sentito anche in molte altre città, ha provocato panico, e in molti si sono riversati nelle strade per il timore di nuove scosse. Continua a leggere dopo la foto








Il 21 di settembre sempre in Albania una scossa di 5.8 della scala Richter aveva provocato circa 40 feriti. In quel caso l’epicentro del sisma è segnalato dall’Ingv pochi chilometri a nord di Durazzo, nel mar Adriatico lungo la costa settentrionale del Paese delle Aquile, e una profondità di 20 km. La scossa – seguita da una forte replica di magnitudo 5 pochi minuti dopo – fu avvertita distintamente anche in Puglia, senza causare danni. La scossa, secondo le autorità albanesi, sarebbe il più forte degli ultimi 20-30 anni. Continua a leggere dopo la foto





In Albania, il terremoto è stato sentito in diverse località, provocando panico tra i cittadini che si sono riversati nelle strade. I quotidiani albanesi riferiscono di danni a Durazzo, la città più vicina all’epicentro, dove almeno due persone sarebbero rimaste ferite e in tutto il comune manca l’elettricità. Continua a leggere dopo la foto


 


In un paese tra Durazzo e Tirana sarebbero crollate alcune abitazioni. Nella capitale, invece, sarebbe stato evacuato un interno palazzo per i danni riportati. Nelle province di Lecce, Brindisi e Taranto, numerose le telefonate per chiedere informazioni sono arrivate ai centralini di polizia, carabinieri e vigili del fuoco.

Ti potrebbe anche interessare: Beatrice Valli di Uomini e Donne, le voci corrono: “Ancora non lo dice ma…”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it