Treno esplode in corsa, 65 persone morte: “Numero vittime destinato a salire”


Almeno 62 persone sono morte e molte altre ferite a causa di un incendio scoppiato su un treno in Pakistan dopo l’esplosione di una bombola di gas trasportata da un passeggero. Il treno, Tezgam Express, era in viaggio per Rawalpindi da Karachi, quando è scoppiato l’incendio, distruggendo tre carrozze del treno. Il convoglio ha preso fuoco all’altezza di Liaquatpur vicino a Rahim Yar Khan, nella provincia del Punjab.

Un funzionario delle ferrovie pakistane ha dichiarato che l’incendio è stato causato dall’esplosione di una bombola di gas. Alcuni passeggeri stavano cucinando la colazione quando la bombola del gas è esplosa, secondo il rapporto. La bombola è scoppiata incendiando due carrozze in classe economica e una della prima classe. (Continua a leggere dopo la foto)








I feriti sono stati soccorsi sul posto e trasportati negli ospedali vicini. Baqir Husain, il capo del servizio di soccorso distrettuale, ha riferito a Geo News che alcuni passeggeri sono morti dopo essere saltati dal treno in movimento per sfuggire alle fiamme. Il primo ministro Imran Khan, esprimendo le sue condoglianze, ha ordinato alle autorità di garantire le migliori cure mediche ai feriti. Gli incidenti ferroviari sono comuni in Pakistan, un Paese che ha ereditato dal suo passato coloniale sotto il dominio britannico una vasta rete ferroviaria, che però oggi è scarsamente mantenuta e in uno stato fatiscente, a causa di corruzione, gestione inadeguata, mancanza di investimenti. (Continua a leggere dopo la foto)





Già nell’agosto del 2011, un incidente simile era avvenuto in una delle stazioni di Lahore, nel nord del Paese. In quell’occasione a perdere la vita furono tre persone, mentre un’altra decina di passeggeri rimase ferita. L’incidente fu causato da una segnalazione errata di un semaforo. Nel novembre del 2015, un incidente ferroviario causò la morte di 13 persone e un centinaio di feriti nel Baluchistan. La rete ferroviaria occasionalmente è anche presa di mira da attacchi terroristici: l’ultimo, lo scorso marzo, quando sono morte tre persone in un attacco a un treno sempre nel Baluchistan. (Continua a leggere dopo la foto)


 

L’11 luglio di quest’anno, un treno passeggeri ha speronato in un treno merci uccidendo almeno 10 persone e ferendone altre 64. Il treno merci era fermo quando il treno passeggeri in velocità lo ha colpito all’altezza della stazione ferroviaria di Walhar a Rahim Yar Khan, una città principale nella provincia orientale del Punjab, in Pakistan.

Giuliano aveva solo 20 anni. Lo schianto tremendo contro una vettura: morto sul colpo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it