Ammazzate a martellate. Il papà rientra a casa e trova le figlie in un lago di sangue


Quella che vi stiamo per raccontare è una storia atroce, una di quelle che lasciano senza parole. Impossibile non empatizzare per uno dei genitori, in questi casi. Ma cosa è successo? Partiamo con ordine. Siamo a Perth, Australia, un uomo, padre di due meravigliose bimbe entra a casa e nota una pozza di sangue: una scena straziante quando capisce che tutto quel sangue è di Tiana, 6 anni, e Mia, 10, le sue bambine. L’accusa principale ricade subito sulla madre delle piccole che lo avrebbe fatto con un martello, che è stato ritrovato insanguinato accanto ai loro corpi martoriati. È accusata di omicidio Milka Djurasovic, 38 anni.

È stata una vicina ad allertare i soccorsi dopo aver sentito le grida dell’uomo, mentre la presunta killer è stata rinvenuta circa due ore dopo il delitto in un parcheggio vicino alla spiaggia a 11 chilometri dall’abitazione della famiglia a Madeley, 20 chilometri a nord di Perth, con numerose ferite che si era inflitta da sola. “Non riusciamo a capire cosa sia successo – ha detto sconvolto al Daily Mail Philip Couper, il papà di una amica di una delle figlie della donna, infermiera di origine bosniaca -. Continua a leggere dopo la foto








Tutti sapevano che Milka era una brava mamma, adorava le sue ragazza, per noi è un gesto incomprensibile”. Sempre i genitori dei compagni di scuola delle due bambine hanno ripetuto alla stampa locale che nessuno avrebbe mai potuto immaginare una tragedia simile, dal momento che la 38enne e il marito non avevano mostrato alcun segno di crisi. Continua a leggere dopo la foto





Milka si trova ora in stato di arresto ed è ricoverata in ospedale per le ferite che si è provocata ma non sarebbe in pericolo di vita. Verrà ascoltata in tribunale il prossimo 27 novembre. Gli investigatori stanno cercando di ricostruire quanto accaduto. Continua a leggere dopo la foto


 


Paul Steel, vice commissario della polizia locale, ha assicurato che i suoi uomini stanno facendo il possibile per capire cosa sia successo e identificare i motivi che hanno portato a questo tragico gesto”. Cosa sarà scattato nella testa di questa giovane donna? Pazzia, un problema psichiatrico molto serio e mai affrontato? Nessuno lo saprà mai con certezza, probabilmente.

Ti potrebbe anche interessare: Uomini e Donne, sul trono arriva ‘lui’ (ex di una Miss Italia): la clamorosa decisione

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it