“Era nel baratro”. Lady Diana, così William ha salvato Harry dopo la morte della mamma


Si sta avvicinando il giorno dell’anniversario della scomparsa di Lady Diana e si rincorrono le voci su quanto successe, nei giorni immediatamente successivi, a Palazzo Reale. Era il 31 agosto del 1997 e la Spencer aveva trentasei anni. Aveva ormai divorziato dal Principe ed era impegnata in una relazione sentimentale con Dodi Al-Fayed. Quella triste sera i due partono dall’Hotel Ritz di Parigi seguendo la riva destra della Senna.

Lo schianto avviene sotto il tunnel del Pont de l’Alma a Parigi, mentre erano a bordo della loro Mercedes, guidata dal fidato autista Henri Paul. Incredibile fu la commozione in tutto il mondo con i funerali che furono seguiti da 3 milioni di persone dal vivo, a Londra e da oltre 80 milioni di telespettatori in tutto il mondo. Nessuno però pensa a cosa hanno potuto vivere i figli di Lady Diana, i principi William e Harry. Oggi arrivano delle novità. Continua a leggere dopo la foto.



I due figli di Lady Diana si sono infatti sempre mostrato uniti nell’affrontare i momenti più belli, più gioiosi ma anche quelli più difficili e tristi della loro vita. L’arrivo di Kate Middleton non ha destabilizzato il rapporto, anzi, lo ha cementato ancora di più con il Principe Harry che ha deciso di regalare a lei l’anello lasciatogli in eredità dalla madre. La stampa inglese in questi giorni ha ricordato quanto fu difficile per lui affrontare la scomparsa dell’amata mamma e soprattutto quanto fu importante il fratello maggiore. Ecco cosa fece. Continua a leggere dopo la foto.


Il Principe William infatti, dopo il 1997, aiutò il fratello che stava soffrendo di attacchi di panico sempre più frequenti con periodi di lunga depressione. Allora ecco che arriva la decisione: “Vieni con me a fare boxe”. In quel modo infatti, il ragazzo poteva sfogare tutta la sua rabbia e la sua tristezza, uscendo di casa e conoscendo persone nuove. Solo così infatti il Principe Harry riuscì ad allontanare gli spettri della depressione arrivata all’indomani della scomparsa di Lady Diana. Continua a leggere dopo la foto.


Insieme alla boxe il Principe William consigliò al fratello di farsi seguire da un professionista dopo la morte di Lady Diana, per cancellare soprattutto gli attacchi di panico. I fratelli, insomma, si vedono in questi momenti. Ed è per questo che i due sono così legati, così uniti. E non si scioglieranno mai.

“Ma quanto sei cambiata?”. Ricordate Debora Caprioglio? Ecco cosa fa (e com’è) oggi