“I ricci fanno l’amore, non riusciamo a dormire”. ‘Rumori molesti’ nel cuore della notte


Sui social sta spopolando con l’hashtag #igelsex. Ma il fenomeno che si ripete ogni anno tra aprile e settembre, sta tormentando le notti di sempre più tedeschi. Sono infatti in aumento le chiamate al 110 (il numero di emergenza tedesco) di coloro che si lamentano per i rumori attributi a folli notti d’amore dei vicini o ad animali feriti o intrappolati in cerca di aiuto. I veri colpevoli sono però altri. I ricci, durante la fase di accoppiamento sono infatti in grado di emettere una gamma di suoni che va da un leggero sibilo a urla rumorose, che è ciò che a volte li confonde con esseri umani eccitati o in difficoltà.

Recentemente la polizia di Augusta è stata chiamata nel cuore della notte in una scuola elementare per dei rumori sospetti nel parco giochi e una luce di sicurezza è stata attivata.


ricci accoppiamento urla rumori


Solo dopo che il custode è stato trascinato fuori dal letto e diversi poliziotti hanno ispezionato il sito, sono stati trovati i colpevoli: una coppia di ricci che si accoppiava amorevolmente. “I rumori sospetti sono stati attribuiti a una coppia di ricci nel mezzo di un rituale di accoppiamento”, ha scritto un sovrintendente nel suo rapporto, intitolato “Intrusi spinosi”, aggiungendo che goli animali non sono stati disturbati.


Ma l’incidente non è isolato. La polizia è spesso chiamata nei mesi estivi a rispondere a denunce simili, secondo la rivista Der Spiegel, che spiega come i ricci sono tra gli animali notturni più rumorosi, insieme con le cicale, le rane e i gamberi caridana. Nel 2016 a Erlangen un uomo ha riportato un forte rumore sibilante proveniente da sotto le scale che portavano a casa sua, che si è rivelato provenire da una coppia di ricci.


A Kamenz, vicino a Dresda, nel 2014, un uomo ha sentito rumori forti provenienti da un bidone di raccolta di vestiti di beneficenza. Pensando che un gatto o un cane fosse in difficoltà, ha chiamato la polizia, che a sua volta ha chiamato i vigili del fuoco che quando hanno aperto il bidone hanno trovato una bellissima coppia di ricci con i cuccioli.

Gli esperti raccomandano di non disturbare gli animali, anche perché le popolazioni di ricci urbani sono diminuite drasticamente negli ultimi anni e sono in pericolo. La torcia spaventa gli animali e spesso interrompe l’accoppiamento, ma l’osservazione silenziosa di solito non li disturba.

Caffeina news by AdnKronos

www.adnkronos.com