“C’era una testa mozzata a terra e sangue tutto intorno”. Non immaginerete mai dove è avvenuta la scioccante scoperta. Incredibile…


 

“Ha portato le teste di maiale sul posto in cui sono in costruzione e ha imbrattato il minareto con il sangue”, ha detto un portavoce della polizia, Leo Josephus. Un uomo di 46 anni è stato arrestato a Graz, nel sud dell’Austria, per aver portato due teste di maiale sul luogo dove sono in costruzione un centro islamico e una moschea.

(Continua a leggere dopo la foto)



Ad aprile il ministero dell’Interno austriaco ha riferito di un incremento del 54% del numero di incidenti a sfondo razzista nel corso del 2015, dall’atto vandalico alle aggressioni fino all’incitamento all’odio. Nello stesso anno l’Austria ha accolto 90.000 richiedenti asilo. Una situazione che ha portato, il 24 aprile scorso, il candidato dell’estrema destra Fpoe, Norbert Hofer, a imporsi al primo turno delle presidenziali con il 35% dei consensi; e gli scommettitori puntano su di lui anche al ballottaggio del 22 maggio. “Questo attacco non è solo un attacco contro la nostra moschea, ma molto di più di questo, un attacco a un’intera comunità religiosa, ai suoi fedeli e alla libertà di religione”, ha scritto sul proprio account Facebook il Centro islamico di Graz. Ricorderete anche il caso di Cornuda, nel trevigiano. L’involucro, che conteneva altri resti dell’animale, fu preso in consegna dai carabinieri. Il gesto non fu rivendicato. Per gli investigatori, più che ad una forma di intimidazione verso i residenti di religione islamica, il sospetto fu che l’atto fosse riconducibile a una “bravata” di cattivo gusto, fatta magari da un gruppo di giovani senza nemmeno troppa premeditazione. Gli islamici diedero, giustamente, particolare peso a questo ritrovamento. Lo scorso 6 marzo, inoltre, una testa di maiale venne lasciata nei pressi della moschea di Montebelluna che ospita un’associazione islamica che si occupa di integrazione. A ritrovare la testa era stato un marocchino che verso le 3 di notte stava tornando a casa.

 

 

“Salvatevi!”: pensano a un attentato e nella moschea ci scappano 81 feriti. Ma in realtà era un terrorista “a quattro zampe”….