Attentati di Bruxelles, arriva la drammatica conferma. Anche un’italiana tra le vittime della strage. E tre feriti


 

Tra le vittime degli attentati di Bruxelles, c’è anche una donna italiana. L’annuncio è arrivato poche ore fa dalla Farnesina con un comunicato ufficiale. A riportare la notizia il Corriere delle Sera. A quanto si apprende da fonti governative la vittima sarebbe «una donna che prendeva normalmente la metropolitana e che era dispersa».

(continua dopo la foto)







L’ambasciata italiana è in contatto con la famiglia per le necessarie procedure di riconoscimento. Ieri la Farnesina aveva comunicato che tra i feriti degli attentati all’aeroporto e ala metropolitana c’erano anche tre italiani. «Secondo le nostre informazioni – aveva precisato l’ambasciatore italiano a Bruxelles, Vincenzo Grassi – nessuno di loro è nell’elenco dei feriti gravi».

Chiara Burla, 24 anni, di Varallo; Marco Semenzato, padovano, 34 anni; Michele Venetico, 21 anni, nato in Belgio, che da tre anni lavorava nello scalo di Zaventem sono i tre italiani feriti in maniera lieve. L’ambasciatore Grassi si era mostrato però molto cauto: «Non si vuole determinare allarmismo ma neanche troppo ottimismo: le poche informazioni su eventuali vittime italiane sono tranquillizzanti, ma per il momento non si può ancora escludere nulla. Tutto può cambiare nel giro di 5 minuti», aveva detto il diplomatico. E oggi, a distanza di 24ore dagli attacchi multipli, la notizia della vittima italiana.

 

Attentati a Bruxelles, l’ombra del terrorismo anche sugli Europei di calcio. “I rischi sono altissimi”. E arriva la dolorosa decisione

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it