Dramma nel mondo dello spettacolo: dopo il successo in tv si è tolta la vita. A 31 anni ha deciso di andarsene così, nello stupore generale


 

In Italia l’avevamo conosciuta come una delle protagonisti del reality show The Bachelor, di grande successo all’estero ma snobbato dalle nostre parti. Lei, Alexa McAllister detta Lex, 31 anni, proprio grazie al programma aveva raggiunto il successo. Oggi, però, ecco la tragica notizia.

(Continua a leggere dopo la foto)



La ragazza è infatti morta lo scorso martedì, dopo che sabato era stata ricoverata in ospedale in condizioni disperate. A trovarla era stato un amico, spaventato da un messaggio ricevuto sul cellulare con scritto “la faccio finita”. Subito è corso verso la sua abitazione, dove l’ha trovata a terra circondata da confezioni di pillole vuoti. Pare, infatti, che Lex abbia ingerito un grande quantitativo di sonniferi.

A riportare l’accaduto è stata la rete televisiva TMZ: il tutto è successo nella villa di New Orleans dove la giovane si era trasferita insieme al fidanzato, Ryan Anderson, giocatore della locala squadra di basket che milita in Nba. Non si conoscono ancora i motivi dietro al drammatico gesto. Amici e famigliari ricordano Alexa come una persona solare e sempre sorridente e propositiva.


Si tratta del secondo caso di suicidio tra ex concorrenti dell’edizione 2010 di The Bachelor. Prima di lei, infatti, si era tolta la vita nel 2013 anche Gia Allemand, trovata impiccata nella propria abitazione.

 

“Non me lo perdonerò mai, per tutta la vita”: la lettera di Facchinetti all’amico suicida