È l’isola dove non si muore mai? “Avevo un tumore, tornato a casa sono completamente guarito”. L’incredibile storia di quest’uomo svela forse una realtà ‘magica’: ecco dove si trova


 

Esiste un posto al mondo in cui, parafrasando quello che dicono i suoi abitanti, il Cupo Mietitore fa fatica ad arrivarci. Complice il mare, o l’estrema simpatia dei sui cittadini, la morte non è la benvenuta in questa isola greca nel Mar Egeo. Siamo a Ikaria, ultimamente famosa nel mondo per la longevità dei suoi residenti, appunto: molti, infatti, hanno superato i 100 anni di età. Uno di loro, una signora 101enne, spiega con candore: “Abbiamo semplicemente dimenticato di morire”. Già, perché per una lunga vita mangiare sano ed eliminare lo stress può non essere sufficiente: vivere ad Ikaria potrebbe essere la scelta giusta.

(continua dopo la foto)







Lo dimostra anche la storia raccontata dal New York Times del signor Stamatis Moraitis, un veterano di guerra greco che viveva negli Stati Uniti. L’uomo, dopo aver ricevuto la notizia di un cancro mortale ai polmoni, decise di trascorrere i suoi ultimi giorni nella sua terra natia: l’isola di Ikaria, appunto, dove si è messo a coltivare il suo orto. Piccolo particolare: non è morto. Oggi Stamatis ha 97 anni, coltiva ancora frutta e verdura e ogni giorni beve latte di capra.

“I medici mi avevano dato al massimo nove mesi di vita – ricorda -, ma io sono ancora qui. Loro, i dottori, sono tutti morti”. E pensare che è anche una meta molto accessibile. Calcolate infatti, che per passarci un weekend, tra volo e hotel non si spendono più di 250 euro. Una cifra più che onesta se si pensa che potrebbe salvarvi la vita e darvi una longevità invidiabile.

 

“Cercasi contadino”, l’offerta di lavoro (vera) arriva dall’isola più remota del mondo. Se vuoi mollare tutto, è arrivata la tua occasione. Ecco come candidarsi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it