Ossessionato da “50 sfumature di grigio” ne simula una scena e per quella donna non c’è scampo: ecco cosa le ha fatto. Poi l’ulteriore scoperta choc sul computer di quel medico


 

L’aveva attirata in casa, approfittando della sua posizione di medico poi, con un sonnifero sciolto nel cibo, l’aveva fatta cadere in un sonno profondo e sequestrata. Nell’idea di Martin Trenneborg, 38 anni svedese, lei, la sua ospite di 30 anni sarebbe dovuta rimanere alle sue “dipendenze” – in una sorta di bunker, a Kristianstad, nel Sud del Paese – per dieci anni. Una storia terribile che ha fatto conquistare a Trenneborg il soprannome di ‘Fritzl svedese’, l’uomo austriaco che per anni aveva tenuto segregate le figlie in casa abusandone ripetutamente. Secondo gli inquirenti il dottor avrebbe pianificato ogni mossa, la ragazza era stata scelta in maniera accurata tra una lunga serie di “candidate”.

(continua dopo la foto)



 

Tra le carte di Trenneborg sarebbe stato ritrovato un vero e proprio contratto, scritto forse ispirandosi a ‘50 sfumature di grigio’ in cui, scrive il Daily Mail, il medico aveva elencato una serie di prestazioni sessuali: se la ragazza avesse accettato, la sua reclusione si sarebbe ridotta. Allo stesso tempo, se avesse detto ‘no’ al suo carceriere, la detenzione si sarebbe prolungata per altri 5 anni.“Ogni volta che arrivava, non sapevo cosa sarebbe successo, se mi avrebbe violentata o uccisa. Una volta ho tentato di scappare, mi ha punita legandomi al letto e dandomi da mangiare solo briciole di pane” ha raccontato lei alla polizia. La donna poi ha spiegato di aver visto Trenneborg la prima volta per una visita specialistica lo scorso settembre, e poi di nuovo poco dopo nella sua casa di Stoccolma. Una settimana  di terrore prima dell’intervento della polizia.

Ti potrebbe interessare anche: Caso Yara, l’ombra del serial killer: Bossetti e quegli altri 2 cadaveri