Qualche drink di troppo, una lite con gli amici e scappa di casa in shorts e reggiseno. Ma là fuori il termometro segnava -6 a lei sviene sulla neve. Poi la tragedia…


 

Una serata tra amici, con i vetri che si appannano ed il fuoco che brucia nel camino. Una normale festecciola tra amici che però è finita in tragedia. Per causa ancora da accertare, una ragazza di 21 anni Elizabeth Luebke, si è spogliata ed è uscita fuori, morendo congelata. A trovarla, svenuta nella neve, quando ormai non c’era più niente da fare, un passante. È successo a Milwaukee, negli Stati Uniti. In queste ore gli investigatori stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’accaduto.

 

(continua dopo la foto)







 

Secondo quanto trapela e raccontato dal New York Daily News sembra che la ragazza abbia lasciato la casa dopo un bisticcio con gli amici, quando la temperatura esterna era di diversi gradi sotto lo zero. Quanto all’abbigliamento che indossava, la causa potrebbe essere stata qualche bicchiere di troppo: uno stato di ubriachezza tale da non lasciare alla ragazza la capacità di capire in quale guaio si stava cacciando. E non sarebbe stata la prima volta, sembra infatti che in passato la ragazza abbia avuto problemi molto seri legati al consumo di alcool.A testimoniare il suo crollo fisico ci sono alcune telecamere di sorveglianza di un’azienda limitrofa, in mezzo alla neve, quando erano circa le 04:30 (ora locale).Nei prossimi giorni il quadro, con le ultime ore di Elizabeth, dovrebbe completarsi.

Ti potrebbe interessare anche: Anestesista ubriaca in sala operatoria. E la paziente muore durante il parto

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it