“Cosa c’è tra le mie gambe?”. Si addormenta in aereo. Poi il risveglio da brividi


 

Era seduta in aereo, comoda, al suo posto, in attesa di arrivare a destinazione. E, stanchissima, aveva deciso di provare a dormire un po’, così da rendere tra l’altro meno lungo il viaggio. Alla fine, dopo aver cambiato posizione innumerevoli volte, era riuscita persino a crollare tra le braccia di Morfeo, senza però sospettare che di lì a poco sarebbe accaduto qualcosa di veramente orribile. Delaney Luh, 23 anni e fashion designer americana che sta muovendo con successo i primi passi nel mondo della moda, ha infatti sentito all’improvviso qualcosa che si muoveva tra le sue gambe, mentre assonnata cercava ancora di capire se si trattasse di un sogno o della realtà. La ragazza si trovava a bordo di un volo partito da Chicago e diretto a Los Angeles, con la compagnia Delta Airlines. Purtroppo per lei, la sensazione provata era tremendamente vera, visto che una mano, credendola addormentata, la stava molestando. (Continua a leggere dopo la foto)



Un caso, raccontato dal Sun, che sta facendo discutere parecchio, soprattutto per le conseguenze decisamente inaspettate. Sì, perché il passeggero seduto accanto a Delaney, quello accusato di aver molestato sessualmente la giovane, è riuscito a cavarsela senza alcun problema: la ragazza ha infatti spiegato che il personale di bordo, di fronte al suo racconto inorridito di quanto accaduto poco prima, ha lasciato andare l’uomo senza contestargli alcun reato e senza avvisare la polizia. (Continua a leggere dopo la foto)


Di fronte alle lamentele insistite della giovane, che continuava a sottolineare la gravità della vicenda, tutto quello che lo staff è stato capace di fare è stato offrire un buono di circa 200 euro da spendere per eventuali, prossimi viaggi, come rimborso per l’inconveniente. “Quando mi sono svegliata – ha detto la giovane alla testata inglese – ho sentito una mano che mi toccava in mezzo alle gambe. Ho iniziato a piangere e dimenarmi fino a quando non ho attirato l’attenzione del personale di bordo”. (Continua a leggere dopo la foto)


 

Una volta al corrente della situazione, lo staff ha cambiato il posto della ragazza, assicurandole che una volta a terra avrebbe gestito il tutto. Invece l’uomo, ubriaco, è stato lasciato andar via come nulla fosse. Il racconto della giovane è diventato subito virale in rete, con la compagnia a contattarla pubblicamente per chiedere ulteriori chiarimenti, così da poter aprire delle indagini interne sull’accaduto.

“Evacuato Mont-Saint-Michel!”. È caccia all’uomo in Francia. Torna l’incubo terrorismo in uno dei posti più belli e visitati del mondo