Trafitta da un ombrellone. Una giornata di relax finisce in dramma. Cosa è successo


 

Sembrava esplosa in tutta la sua afa questa estate 2018, con le temperature roventi e lunghe giornate di sole alle quali hanno fatto seguito, però, improvvisi rovesciamenti in ogni parte del mondo, con venti molto forti che in queste ore hanno causato più di un disagio. Non è andata per niente bene, ad esempio, a una signora di origini britanniche che aveva deciso di trascorrere qualche giorno di vacanza negli Stati Uniti, per godere del relax e del clima piacevole in spiaggia. Margaret Reynolds, 67 anni nata a Londra, aveva così optato per il New Jersey e, una volta arrivata a destinazione dopo il volo, si era prontamente armata di costume e si era diretta in riva al mare, come tanti altri turisti e indigeni. All'improvviso, però, ecco una fortissima raffica alzarsi, spaventando i bagnanti impreparati di fronte alle improvvise bizzarrie del meteo. Come riportato dal Daily Mail, la situazione è precipitata nel giro di pochi minuti. (Continua a leggere dopo la foto)


A un certo punto, infatti, un ombrellone si è staccato dal suolo, sradicato dalla potenza del vento che aveva iniziato a soffiare poco prima, e a ha preso il volo, precipitando poco lontano e centrando in pieno proprio Margaret, che senza sospettare nulla stava risistemando le sue cose per andarsene visto che il tempo le impediva di godersi l'agognato relax. La gamba della donna è stata perforata e sul posto sono dovuti intervenire i soccorritori. (Continua a leggere dopo la foto)


Le operazioni non sono state però semplici: l'ombrellone aveva infatti trafitto la gamba di Margaret e alcune schegge l'avevano ferita alla caviglia. Per liberarla, sono dovuti intervenire gli agenti di una vicina stazione di polizia armati di tenaglie mentre la donna si lamentava per gli atroci dolori che stava soffrendo. Soltanto una volta liberata dal corpo estraneo è stato possibile caricarla in ambulanza e portarla al più vicino ospedale per le cure del caso. (Continua a leggere dopo la foto)

 

I medici non si sono sbilanciati nel riportare le condizioni di salute della sfortunata turista, specificando però che non si tratterebbe in pericolo di vita. Le autorità hanno allertato la popolazione, mettendola in guardia dai rischi del vento forte che in questi giorni si sta abbattendo a intervalli sulle coste e che può creare seri pericoli all'incolumità dei bagnanti.

“Povero bambino, lo hanno trovato così”. 8 anni, tutta la famiglia nell’incidente