“Mio Dio, è spaventoso”. Scatta una foto, poi nota il dettaglio choc


 

Cosa c’è di meglio di una bella scampagnata con tutta la famiglia, un’occasione per trascorrere qualche ora in mezzo al verde insieme e scattare qualche piacevole foto ricordo della giornata? Niente, apparentemente. Se non fosse che il contenuto delle immagini realizzate potrebbe togliere il sonno per molti, molti giorni. Esattamente quanto successo a questa donna che, al momento di riguardare il contenuto della sua macchinetta digitale, si è trovata di fronte un dettaglio molto, molto inquietante: l’immagine di un bambino dall’aspetto cadaverico che faceva capolino alle spalle del figlio. Protagonista della storia lei, Laura Watson, madre di due bambini, che ha poi confessato sulle pagine del Telegraph di non essere più riuscita a dormire dopo aver visto quelle angoscianti fotografie. Originaria della città di Newcastle, in Inghilterra, la donna aveva deciso di portare tutta la famiglia al Plessey Woods Park per il weekend, così da riunire tutti i suoi affetti più cari per del sano divertimento all’aria aperta. Una scelta che col senno di poi non rifarebbe. (Continua a leggere dopo la foto)



Dopo aver mangiato sdraiati sul prato e passato un po’ di tempo a scherzare e prendere il sole, il gruppetto ha infatti deciso di fare una passeggiata all’interno del parco. A un certo punto, Laura ha avuto un’idea: prendere il cellulare della figlia Charlotte, 15 anni, e scattare qualche foto alla ragazza in compagnia del fratellino più piccolo Byrin e al cugino Jack, che si era unito al resto del gruppo per l’occasione. Un paio di click, niente di più. Ma quando poco dopo i famigliari hanno dato un’occhiata alle immagini per vedere come erano venuti, ecco saltar fuori il dettaglio horror: una figura misteriosa, simile a un bambino dal colorito pallido e inquietante. (Continua a leggere dopo le foto)



 

La famigliola, sconvolta, ha deciso così di interrompere in anticipo il pomeriggio di svago. La donna ha successivamente diffuso le immagini sui social, spiegando: “Io e mia figlia siamo rimaste così terrorizzate da non essere più riuscite a dormire da quel giorno”. Gli utenti, intanto, hanno iniziato ad azzardare possibili ipotesi dietro lo strano fenomeno. I più fantasiosi hanno subito bollato il parco come “maledetto”, infestato dallo spettro di un ragazzino “forse morto nel lago lì vicino”. Per altri, un banale fotomontaggio fatto ad arte per un po’ di sana pubblicità gratuita.

Isola dei Famosi: chi è Elena Morali, la concorrente “fantasma”. Tutto quello che c’è da sapere sulla naufraga che rischia di creare non pochi turbamenti