Los Angeles, grande paura per una “minaccia terroristica reale”. Chiuse tutte le scuole: ecco cosa sta succedendo in queste ore


 

Allarme terrorismo a Los Angeles. Le autorità scolastiche hanno ordinato oggi la chiusura di tutti gli istituti della metropoli della California a seguito di quella che viene definita dalla polizia una “credibile minaccia terroristica”. L’allarme è scattato a seguito di una minaccia inviata direttamente ad un membro del consiglio del distretto scolastico di Los Angeles. Tutti gli studenti e lo staff delle scuole della città sono stati invitati a rimanere lontani dagli istituti, si legge sul sito del Los Angeles Times. “Non possiamo correre rischi, tutte le scuole devono essere perquisite da forze dell’ordine, e non dai professori”, ha detto Ramon Cortines, soprintendente del distretto scolastico di Los Angeles, che in una conferenza stampa ha spiegato le ragioni che hanno spinto a decidere la straordinaria misura per l’allarme bomba. “Non possiamo permettere che gli studenti rientrino negli edifici” fino quando non saranno avvenuti i necessari controlli.

(continua dopo la foto)



“Credo che sia importante prendere queste precauzioni sulla base di quello che è successo recentemente e quello che è successo nel passato”, ha aggiunto Cortines riferendosi all’attacco di San Bernardino, che dista poco più di un’ora da Los Angeles. Riguardo poi alla natura della minaccia, ha detto che è arrivata “per via telematica”. “Prima della fine della giornata di oggi, voglio che tutte le scuole siano sicure per i ragazzi”, ha concluso il soprintendente che ha preso la straordinaria decisione che coinvolge 640mila studenti in oltre mille scuole dall’asilo alle superiori. La chiusura di tutte le scuole di Los Angeles è stata decisa come “misura di estrema cautela”, riferiscono dal Dipartimento della polizia di Los Angeles. Coperte dall’anonimato, esprimono maggiore scetticismo sulla decisione delle autorità scolastiche fonti della polizia citate da Abcnew secondo le quali la minaccia non è da considerarsi seria e che la polizia di Los Angeles non è in allerta tattica. Inoltre, si precisa, la minaccia non è collegata in nessun modo a precedenti minacce o all’inchiesta per la strage di San Bernardino.

Caffeina news by Adn Kronos

(www.adnkronos.com)

 

Ti potrebbe anche interessare: Facebook, da oggi meglio riflettere prima di scrivere o postare qualcosa. Ecco la (dirompente) novità che sta già facendo discutere