Kate Middleton in ospedale: è iniziato il travaglio. La duchessa è stata ricoverata al reparto maternità e, a quanto pare, darà alla luce il terzogenito nel giro di pochissimo. Le indiscrezioni


Ci siamo: il terzo royal baby sta per nascere. Ormai è davvero vicino. Kate Middleton lunedì mattina presto è stata ricoverata in ospedale, al St. Mary’s Hospital di Londra, ed è alle prime fasi del travaglio. L’ha accompagnata il marito William. A dare la notizia del ricovero di Kate nel reparto maternità l’account ufficiale di Kensigton Palace. Il terzo royal baby, il sesso del quale è ancora sconosciuto – anche per i genitori, almeno così dicono loro – nascerà nella stessa struttura dove sono venuti al mondo i suoi fratellini maggiori George e Charlotte. Nel frattempo la polizia ha installato delle barriere che segnano le posizioni accreditate da cui i fotografi saranno in grado di realizzare i primi scatti del neonato. In genere, quando un royal baby nasce, l’annuncio viene fatto con un cavalletto che viene posizionato fuori da Buckingham Palace. Ai tempi dei social, però, la famiglia reale ha deciso di utilizzare Twitter per tenere aggiornati i sudditi. Accadde così anche quando nacquero George e Charlotte. Stavolta, però, i tweet di Kensington Palace saranno accompagnati anche da un aggiornamento su una pagina speciale sul sito della famiglia reale. Continua a leggere dopo la foto








Ma quanto si dovrà aspettare prima che il bambino nasca? Non troppo. Secondo quanto rivela Babycentre.co.uk, per dare alla luce il primo figlio una donna impiega circa 8 ore; per dare alla luce il secondo circa 5, per il terzo il tempo si riduce ancora. Quando fu ricoverata per la nascita di George, ci vollero circa dieci ore per dare alla luce il piccolo. Con Charlotte, però, i tempi si accorciarono moltissimo. La duchessa diede alla luce la bimba solo 2 ore e 34 minuti dopo il ricovero in ospedale. Clare Livingstone, ostetrica ha detto: “Dipende dalle donne. Alcune impiegano pochissimo per far nascere il terzo figlio ma non è sempre così”. L’ostetrica ha anche aggiunto che più un travaglio è rapido, più è doloroso. Continua a leggere dopo le foto






 

Il motivo? “Il corpo di una donna produce, durante il travaglio, le endorfine che sono degli antidolorifici naturali. Se però il travaglio è molto breve, il corpo non fa in tempo a produrre endorfine”. Insomma: del royal baby in arrivo sappiamo veramente poco. Però è molto probabile che arrivi prima di quanto immaginiamo. Siamo davvero curiosi di scoprire se sarà un maschietto o una femminuccia e non vediamo l’ora di scoprire come si chiamerà. Per non parlare di quanto ci piacerebbe essere lì per scattare qualche foto…

“È crisi nera…”. Alla vigilia della arrivo del terzo Royal Baby, arriva la notizia che nessuno voleva sentire. Le cose tra William e Kate vanno male: “Lei soffre tantissimo… inconsolabile”. Nubi su Buckingham Palace

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it