Può una donna sopportare tutto questo? La terribile tragedia di questa mamma: prima perde un figlio morto suicida, poi le succede qualcosa che la tormenterà per tutta la vita (inimmaginabile)


 

Dione Cropper è una donna 49enne gallese di Port Talbot, tristemente famosa per aver vissuto una lunga serie di drammi. Circa trent’anni fa suo fratello si uccise, ma quello non fu l’unico suicidio nella sua famiglia. Il destino, come racconta Wales Online, doveva ancora servirle ancora due terribili tragedie. Nel 2009 uno dei figli di Dione, Dominik, si uccise a 23 anni sui binari della ferrovia non lontano dalla loro abitazione. Da bambini aveva avuto problemi comportamentali, ma il male che lo portò al suicidio fu la depressione. “In quel periodo della sua vita si concentrarono diversi problemi: aveva perso il lavoro, non aveva soldi ed era anche stato lasciato dalla fidanzata”, racconta la donna a uno show televisivo della BBC.

(continua dopo la foto)



A distanza di sei anni, lo scorso febbraio, anche il figlio maggiore, Damian, si è suicidato nello stesso luogo e nello stesso modo di Dominik. E come il fratello scomparso, anche Damian soffriva di depressione dopo una lunga serie di problemi e delusioni. Per questo Dione ha voluto lanciare un appello: “La depressione è un male che non va sottovalutato. Bisogna curarla, dopo quello che mi è accaduto la sto combattendo anch’io ma il primo passo è parlarne con i propri cari, con le persone che ci circondano e che ci vogliono più bene. Non voglio che altri genitori siano costretti a patire quello che ho vissuto io”. “Solo chi, – conclude la donna – da genitore, è stato costretto dal destino a seppellire i propri figli può capire un simile dolore. A me è successo due volte, in modo tragicamente identico”.

Ti potrebbe anche interessare: 17enne sfregiata al viso con la candeggina tenta il suicidio: “Non sarò più una modella”