Apre la confezione dei biscotti e ne mangia qualcuno. Poi, quel bimbo di 2 anni, sente qualcosa di strano nella bocca e ora rischia l’Hiv. Ecco cosa c’era (di terribile) nel pacchetto


 

Ad appena due anni, un bimbo è stato sottoposto agli esami per le malattie sessualmente trasmissibili, tra cui l’Hiv. Il motivo? Nei biscotti che stava mangiando c’era un preservativo usato. È accaduto nella repubblica della Federazione Russa del Tatarsten.

La mamma del bambino ha raccontato l’accaduto a una tv locale. Mentre il piccolo stava mangiando un pacchetto di wafer, riporta il Sun, si è accorta che aveva qualcosa di strano in bocca. Dopo avergli fatto sputare il biscotto, la scoperta. Il bambino stava masticando un preservativo usato.

La donna ha denunciato l’industria dolciaria e ha subito sottoposto il figlio a dei test clinici per accertarsi che non avesse contratto malattie sessualmente trasmissibili. “Sono molto preoccupata per la salute di mio figlio. Questo poteva accadere a qualunque altro bambino”, aggiunge la madre.

Va dal dentista per farsi togliere un dentino, il padre sente delle grida spaventose e ritrova la sua Elisabeth così…

Caffeina news by AdnKronos

www.adnkronos.com