Terrore in diretta, le esplode una granata sotto i piedi e la reporter rimane gravemente ferita. Ora la giornalista è costretta a tornare in diretta, il motivo fa indignare il mondo


 

Brutta vicenda per la giornalista arabo-israeliana Hana Mahameed, costretta a tornare in televisione dall’emittente libanese per cui lavora, Al-Mayadeen, nonostante il suo volto bendato e tumefatto. La reporter era rimasta ferita dall’esplosione di una granata mentre si trovava a Gerusalemme Est per raccontare le manifestazioni che si stavano svolgendo in quella parte della città e gli scontri tra la polizia israeliana e i manifestanti palestinesi. Una granata le è scoppiata troppo vicina e la giornalista ha rischiato di morire.

 

(continua dopo il video)

Ora Hana, nonostante le ferite sul suo volto non siano guarite, deve continuare a lavorare perché, finché l’emittente non troverà un altro giornalista che abbia il permesso di entrare a Gerusalemme Est, è lei la responsabile di quel settore, ed è anche l’unica disponibile al momento. Non importa che sia ancora ferita.

Ti potrebbe anche interessare:  E’ diventato famoso per quello sgambetto subito da una giornalista mentre cercava di passare il confine ungherese ma adesso la vita di Abdul è cambiata radicalmente…Ecco che cosa gli è successo…(Quasi un miracolo)