In diretta, sotto gli occhi delle telecamere, la star della tv mostra senza imbarazzo prima le ascelle folte, poi le gambe (anche quelle parecchio pelose). I fan a bocca aperta, e non mancano feroci critiche


 

Per alcuni un modo di mostrare la naturalezza del proprio corpo senza nascondersi, in barba a chi ancora considera tabù certe pratiche. Per altri, un atteggiamento decisamente poco sensuale e tutt’altro che attraente. Di cosa parliamo? Delle ascelle, una parte di noi che non tutti amano e sul cui trattamento si dibatte parecchio nell’arena dei social in queste ore. A rilanciare la tematica è stata Stacey Solomon, cantante divenuta famosa per essersi piazzata al terzo posto dell’edizione britannica numero sei di X Factor per poi spopolare nelle radio di tutto il mondo con la sua cover del brano You Are Not Alone. Da lì in poi una lunga serie di partecipazioni nel mondo dei reality, come I’m a Celebrity… Get Me Out of Here!, che l’hanno trasformata in una star del piccolo schermo inglese. Di recente, la 28enne è tornata a far parlare di sé per la sua partecipazione alla trasmissione Loose Women, durante la quale ha mostrato un dettaglio che non poteva certo passare inosservato: le ascelle particolarmente folte lasciate crescere in maniera selvaggia, senza intervenire. Confessando, però, che non tutti hanno apprezzato questa sua scelta, seppellendola di insulti e critiche in rete. (Continua a leggere dopo la foto)



Stacey, oltre a mostrare senza alcuna vergogna il suo corpo, ha anche specificato di riservare lo stesso identico trattamento anche alle gambe, forse non troppo sensuali per i canoni della nostra società ma che la rendono molto soddisfatta di sé. La Solomon ha raccontato anche della sorpresa del suo fidanzato, Joe Wash, nello scoprire quel dettaglio non troppo celato una volta raggiunta una certa intimità. Allo stesso tempo ha però parlato della reazione di alcuni fan, per niente felici: “Mi hanno offeso anche in maniera pesante, in certi casi. Molti di loro si sono detti semplicemente inorriditi di fronte alla vista del mio corpo. Io, però, non ci trovo davvero nulla di male”. (Continua a leggere dopo le foto)



 

“Un ragazzo mi ha scritto: ma perché non ti depili una volta per tutta e metti fine a questo schifo? Un altro mi ha definito orribile, disgustosa. Francamente io trovo tutto questo divertente, sorrido nel leggere quello che le persone scrivono di me”. Il segmento andato in scena nel corso della puntata fa parte di una campagna dal nome Loose Women’s Body Stories che incoraggia le donne ad accettarsi senza scendere a compromessi, non vergognandosi del proprio aspetto fisico anche quando si trovano di fronte alle discriminazioni e alle prese in giro di amici e conoscenti.

”Questa neonata puzza di pesce”. Nella camera dell’ospedale dove è ancora ricoverata (la figlia è nata il giorno prima), c’è un odore nauseante di tonno andato a male. “Non sono i piatti della cena, non sono le mutandine delle altre”: Cassie capisce che sono le ascelle della sua bimba a emanare quel fetore. Sconvolta, dopo averla lavata e disinfettata senza risultati, chiede aiuto al pediatra che le svela cosa è successo. Pazzesco