Il racconto di questa donna alle prese con un ostacolo decisamente “esplosivo”: il suo petto troppo abbondante


 

Un problema non da poco che rischia di rendere un incubo quello che era stato il momento più bello della sua vita, la nascita di un figlio. A complicarlo quel particolare che molti uomini potrebbero considerare un dono, un seno decisamente abbondante, al quale però questa donna cerca ora di porre artificialmente un rimedio. A raccontare la storia di Danielle Matier, 31 anni, è il Mirror. La donna ha spiegato di non essere più in grado di allattare suo figlio Jack. Il piccolo ha infatti rischiato in diverse occasioni  di rimanere soffocato ed ora sua mamma, disperata, cerca l’aiuto degli utenti del web. Danielle ha aggiunto sulle pagine della testata inglese di essere alle prese con il petto molto pronunciato fin da quando era una ragazzina, ma di aver deciso ora di mettere fine ai suoi patimenti. Armata di mouse e tastiera, si è seduta davanti al pc e ha deciso di lanciare un crowdfunding per raccogliere fondi che le permettano di poter fare un’operazione di riduzione, così da evitare che il bambino possa di nuovo trovarsi in pericolo a causa del suo corpo. (Continua a leggere dopo la foto)






La Matier vive a Derby, nel Regno Unito: come riporta il Mirror che pubblica le foto, la mamma vorrebbe operarsi in Polonia dove l’intervento costa circa 4mila euro, decisamente meno dei 7mila euro che le hanno chiesto nel suo paese. Fin dall’età di 11 anni, Danielle combatte contro il suo seno gigante: “Già quando avevo iniziato ad andare a scuola mi ero accorta di essere molto più abbondante delle mie coetanee. Da allora non ha mai smesso di crescere. Ho forti problemi alla schiena per il peso che devo sostenere”. Il figlio Jack oggi ha 6 anni e lei non riesce ad allattarlo. (Continua a leggere dopo le foto)








Con la sua nascita il problema si è acutizzato: “Ho dovuto comprare il biberon, perché avevo paura di soffocarlo”. Danielle ha poi avuto una seconda figlia ed anche con lei ha avuto gli stessi problemi. Oggi Danielle, stanca del suo décolleté extralarge ha deciso di rimediare con questa raccolta fondi. Racconta che vorrebbe essere operata in Inghilterra e di essere “talmente disperata che andrei ovunque pur di ridurre il seno”.

Il tuo seno è fatto ‘’così’’? C’è una brutta notizia: è più alta la probabilità che tu possa ammalarti di tumore alla mammella. Quindi basta rimandare, è ora di fare dei controlli approfonditi ora (senza farsi prendere dal panico ovviamente)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it