Il matrimonio, un figlio insieme, una storia apparentemente da favola. E invece il sogno si trasforma in incubo: cosa si nascondeva dietro il “marito ideale”


 

Credeva di aver trovato l’amore della sua vita, una persona che l’aveva colpita fin dal primo giorno per la sua dolcezza e il suo fascino e con il quale aveva deciso di mettere su famiglia, sposandolo quando aveva appena 18 anni. E invece, come nel classico Dottor Jekyll e Mister Hyde, dietro quell’uomo apparentemente serio e premuroso si nascondeva un mostro pronto a venire alla luce. A raccontare la terribile storia di Sam Barnett, 26 anni, e del marito Danny, 31, è il Sun. Una relazione degna di una favola, in apparenza, quella tra i due che si erano conosciuti giovanissimi, con il colpo di fulmine subito scattato. Tutto sembrava filare alla perfezione fino al giorno del fatidico “sì”. Una volta iniziata la convivenza, con la nascita di un bambino a rendere ancora più bella la loro unione, ecco le cose peggiorare di colpo drasticamente. Danny inizia a far emergere giorno dopo giorno il suo “lato oscuro”, iniziando a mostrarsi violento e aggressivo. Prima delle feroci litigate, poi violenze vere e proprie. Sam non riusciva a darsi pace, arrivando a incolpare sé stessa per gli episodi in un terribile meccanismo che la vedeva allo stesso tempo nel ruolo di vittima e carnefice. (Continua a leggere dopo la foto)







In alcune occasioni la giovane era stata picchiata anche di fronte al proprio figlio. Inizialmente senza riuscire a reagire, terrorizzata alla sola idea che la violenza del marito nei suoi confronti potesse ulteriormente peggiorare. Poi, finalmente, trovando il coraggio di denunciare tutto dopo un episodio particolarmente orribile: “Mi aveva usato come una sorta di sacco per gli allenamenti da pugilato” ha confessato, dopo essere finita in ospedale con alcune costole fratturate. Lui a quel punto aveva tentato di insabbiare il tutto, inviandosi mail con l’account della moglie in cui dava l’impressione di essere un marito perfetto. Messo alle strette, però, alla fine è stato costretto a confessare. (Continua a leggere dopo le foto)








 

Oggi Sam ha un nuovo fidanzato, con il quale si sente finalmente felice. L’ex marito è stato condannato a un anno e mezzo di carcere e lei si rivolge così alle tante donne che come lei si trovano a subire abusi tra le mura domestiche: “Ricordate una cosa: per quanto il vostro partner possa provare a scusarsi, non si tratta mai di un caso isolato. Se vi ha messo le mani addosso una volta lo farà ancora, prima o poi. Qualcuno che vi ama davvero non arriverebbe mai a pensare di farvi qualcosa del genere”.

“Credevo fosse l’uomo della mia vita. Invece era un mostro”. Innamorata e incinta del ragazzo che adora, va a vivere con lui sognando già un futuro da fiaba. Ma un giorno, per caso, apre quell’armadio e…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it