Dopo anni di fidanzamento sposa finalmente quello che crede l’uomo della sua vita. Una storia degna di una favola. Un giorno, però, trova un biglietto anonimo e la sua vita cambia per sempre


 

Sospettava da tempo che il marito avesse iniziato a tradirla e, disperata, cercava prove che potessero confermare o smentire la sua tesa. Un tarlo che non riusciva più a mandar via dalla testa e che rischiava di farla uscire di testa. Finché un giorno non ha trovato un biglietto inaspettato, scritto da un anonimo che aveva preferito non rivelare la propria identità. All’interno, tutte le indicazioni per smascherare il coniuge poco fedele e inchiodarlo alle proprie responsabilità. Così questa donna, Sushy Dunmow di 43 anni, ha potuto smascherare il coniuge infedele e cambiare per sempre la sua vita. “Il mio matrimonio si basava su una ragnatela di bugie alle quali io puntualmente credevo – racconta la donna – Grazie a quel messaggio ho finalmente avuto la conferma di quello che temevo. Ho potuto cominciare una nuova vita, da zero, dopo sette al fianco di una persona che non aveva il minimo rispetto per me”. A raccontare la storia di questa donna è il Sun, che ha raccolto anche la sua testimonianza. Il “caso dell’informatore misterioso” che l’ha aiutata è subito diventato virale in rete. (Continua a leggere dopo la foto)







 

“Spero che un giorno questa persona venga allo scoperto e mi riveli la sua identità – spiega Sushy – vorrei poterlo abbracciare, ringraziare. Se non avesse trovato il coraggio di scrivermi quelle parole forse sarei ancora prigioniera di una relazione sbagliata”. La donna aveva conosciuto il futuro marito Norman nel 1999 e i due avevano intrecciato una storia che agli amici era sembrata perfetta, degna di una favola. “Mi sono innamorata di lui a prima vista, ho subito pensato che potesse essere l’uomo giusto per me. L’ho invitato a casa per un caffè e da quel giorno siamo diventati inseparabili. Soltanto 4 mesi dopo sono andata a vivere con lui, senza preoccuparmi di correre troppo”. (Continua a leggere dopo le foto)





 

“Il mio matrimonio è stato il giorno più bello della mia vita”. I due hanno avuto insieme due figli, Louise e Tom. Poi, però, qualcosa è cambiato all’improvviso: “Norman ha iniziato a vestirsi in maniera diversa, pettinarsi in maniera diversa. Sosteneva continuamente di avere impegni lavorativi che lo tenevano lontano da casa per ore. Ho iniziato a insospettirmi, ma alla fine ho sperato fosse soltanto la classica crisi di mezza età”. Alla fine, però, quel messaggio anonimo ha spazzato via ogni dubbio. E Sushy spera un giorno di poter incontrare dal vivo il suo salvatore.

“Credevo fosse l’uomo della mia vita. Invece era un mostro”. Innamorata e incinta del ragazzo che adora, va a vivere con lui sognando già un futuro da fiaba. Ma un giorno, per caso, apre quell’armadio e…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it