Sorpresa in casa dal travaglio, questa donna incinta cerca di mettere al mondo da sola la sua bambina. Ma qualcosa non va per il verso giusto: le urla di terrore, poi ecco cosa succede


 

Un parto atteso per tanto tempo. Una notizia, quella della gravidanza finalmente arrivata dopo tanti tentativi a vuoto, che i due futuri genitori avevano subito condiviso con il resto del mondo, al settimo cielo e pronti a imbarcarsi in questa nuova avventura uno accanto all’altra. Una storia che, però, ha rischiato purtroppo di trasformarsi in tragedia a causa di una serie di sfortunati eventi che hanno messo a repentaglio la vita del bebè, una bambina per la precisione. Per fortuna, però, il lieto fine era dietro l’angolo e la storia di questa coppia, che ha fatto il giro del mondo, ha fatto tirare un sospiro di sollievo agli utenti. Non è stato semplice fronteggiare la paura, attimi sembrati eterni di assoluto terrore. Ma il sangue freddo mantenuto da una neo-mamma e da sua sorella ha permesso, insieme al tempestivo intervento dei medici rimasti sempre al fianco delle due, a far sì che il parto avvenuto tra le mura di casa, guidato a distanza dal telefono, non si trasformasse in dramma. (Continua a leggere dopo la foto)








A ricostruire l’accaduto è la testata britannica Metro, che ha raccontato le peripezie della piccola Ella. La bambina oggi ha un anno e di sicuro non ricorda quegli istanti terribili ancora scolpiti nella mente dei genitori: il 15 agosto 2016 il travaglio aveva sorpreso in casa, da sola, la 33enne Michelle Barber, che da anni provava ad avere figli insieme al marito Rob ed era riuscita a concepire la sua bimba grazie alla fecondazione in vitro. Dopo aver richiesto l’aiuto della sorella, dal momento che Rob non si trovava in quel momento nella loro abitazione di Long Eaton nel Derbyshire, le due donne hanno chiesto aiuto al numero sanitario d’emergenza. (Continua a leggere dopo le foto)








 

In attesa dell’arrivo del personale sanitario, le due hanno iniziato a seguire le procedure dettate al telefono da un operatore. La bimba, appena nata, non riusciva a respirare e aveva la pelle bluastra a causa del cordone ombelicale che le si era stretto tutto intorno al collo. Per fortuna, i medici sono arrivati pochi istanti dopo, precipitandosi dopo aver capito che qualcosa non andava, e hanno subito soccorso la piccola, salvandole la vita grazie ad alcuni respiratori. Ieri Ella ha festeggiato il suo primo anno di vita e alla festa di compleanno non potevano mancare i medici e gli infermieri che l’hanno aiutata a venire al mondo.

Potrebbe interessarti anche: ”Ma come si fa a far uscire un ‘cocomero’ dalla vagina?”. È incinta e la renderà nonna! Ma la figlia della celebre star della tv ha una paura matta del parto…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it