Ancora allarme terrorismo a Parigi: un’auto si fionda su un gruppo di militari. Le prime immagini dal luogo dell’incidente sono angoscianti: “Li ha aspettati, poi ecco cosa ha fatto…”. E nella capitale francese è caccia all’uomo


 

Un uomo con il suo veicolo si è lanciato contro una pattuglia di militari a Levallois-Perret, nell’Hauts-de-Seine, alle porte di Parigi. Sei soldati sono rimasti feriti, riferiscono i media francesi, due in modo grave e già trasferiti all’ospedale militare. La notizia dell’incidente, avvenuto in Place de Verdun, è stata confermata dalla polizia di Parigi con un post su Twitter, dove si precisa che le autorità sono alla ricerca del veicolo. Intervistato da France Info, il sindaco di Levallois-Perret, Patrick Balkany, condanna quello che potrebbe essere un eventuale attacco contro il personale militare della sua città: “Un’aggressione intollerabile, la trovo vergognosa”, ha detto, spiegando che l’auto, che sostava in ‘attesa’, ha accelerato “molto velocemente”, travolgendo il gruppo di militari del 35mo reggimento di fanteria. Due di loro sono stati ricoverati in condizioni gravi all’ospedale militare di Percy-Clamart. Gli altri quattro hanno riportato solo lievi ferite. Tuttavia secondo ‘Le Figaro’, al momento si tratta di “un incidente e un’indagine è in corso”. (Continua dopo la foto)



L’aggressione è avvenuta alle 8.35 di questa mattina, quando i militari impegnati nell’operazione anti terrorismo “Sentinelle” uscivano dalla loro caserma nella località di Levallois-Perret. Il ministro dell’Interno francese, Gérard Collomb, si è riunito d’urgenza per seguire gli sviluppi della situazione dopo la presunta aggressione. Questa mattina, a Parigi, era in programma l’ultimo Consiglio dei ministri prima della pausa estiva con il presidente Emmanuel Macron. Il Palazzo dell’Eliseo si trova esattamente di fronte alla sede del ministero dell’Interno in Place Beauvau. Nessuna pista è esclusa, precisano gli inquirenti che stanno lavorando sul caso sottolineando che al momento “Nulla è escluso: un atto terroristico, il gesto di uno squilibrato o un semplice incidente stradale”, dopo il quale il conducente è scappato. (Continua dopo le foto)



 


Spero “con tutto il cuore” che l’aggressore dei verrà al più presto fermato. Lo ha scritto il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, sul suo profilo Twitter. La prima cittadina di Parigi ha poi espresso tutto il suo sostegno ai militari colpiti. Un’operazione di polizia è in corso per individuare il veicolo in fuga. Non è ancora chiaro se all’interno del veicolo ci fossero una o più persone. L’aggressione è avvenuta alle 8.35 di questa mattina, quando i militari impegnati nell’operazione anti terrorismo uscivano dalla loro caserma. Nel frattempo tutto il quartiere della Place de Verdun resta off-limits.
Ti potrebbe anche interessare: Nuovo terribile attentato, autobomba contro bus. Decine di morti