Esce di casa a 16 anni per andare alla stazione. La scomparsa nel nulla, l’allarma dei genitori, poi la drammatica scoperta proprio lì, vicino ai binari. Una morte straziante ancora avvolta nel mistero


 

Una storia assurda, una morte terribile alla quale non si è ancora riusciti a dare una spiegazione chiara. E che però ha sconvolto una paese intero, rimasto allibito di fronte alla morte di una ragazzina allegra e spensierata, avvenuta oltretutto in circostanze misteriose e sulla quale al momento sono tante le possibile ricostruzioni. Lei, Taiyah Peebles di 16 anni, era scomparsa di casa da diverse ore quando i genitori hanno dato l’allarme, non vedendola rientrare e temendo il peggio. Gli investigatori hanno raccolto testimonianze del suo ultimo avvistamento, vicino la stazione ferroviaria di Henrne Bay nella contea del Kent, nel Regno Unito. Le indagini sono così partite proprio da quel punto e la verità, drammatica, è arrivata qualche metro più avanti lungo i binari, dove è stato trovato il corpo senza vita della giovane. La sua morte al momento risulta per la polizia locale “senza spiegazioni”, in attesa che ulteriori accertamenti riescano a chiarire davvero l’accaduto. Al momento non risultano indagati, ma non si esclude nessuna ipotesi, compresa quella del drammatico incidente. L’ipotesi più accreditata al momento è che sia rimasta folgorata mentre camminava lungo il percorso del treno. (Continua a leggere dopo la foto)



 

I parenti, distrutti dal dolore, non hanno al momento voluto rilasciare dichiarazioni sull’accaduto, preferendo trincerarsi dietro uno straziante silenzio. In rete intanto è iniziata una vera e propria pioggia di messaggi da parte di amici e parenti per ricordare Taiyah, definita da tutti una persona stupenda. “Il cielo ha appena guadagnato un altro angelo – si legge tra questi – uno dei più dolci”. A partecipare al doloroso ricordo anche i compagni di scuola della ragazza, con tanti amici ad affollare il suo profilo social dedicandole parole di addio. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Soltanto l’autopsia potrà chiarire del tutto le dinamiche dell’accaduto. Le forze dell’ordine al momento si sono limitate a loro volta a testimoniare tutta la loro vicinanza alla famiglia della scomparsa. “Sappiamo che in questo momento tutto ciò che i parenti vorrebbero è sapere la verità sulla morte della loro cara. Stiamo facendo il possibile per dare una risposta soddisfacente in tempi brevissimi. Nel frattempo, non possiamo che partecipare al lutto per una tragedia atroce”.

“Amava una donna, ma non poteva confessarlo. E quel dolore l’ha uccisa”. La rivelazione choc sulla morte dell’amatissima Whitney Houston, trovata morta nella sua vasca da bagno a Beverly Hills