“Patente e libretto, per favore”. Sembrava un normale posto di blocco, ma quando lei si avvicina e vede chi è l’uomo che l’ha fermata resta di sasso


 

Anche lui si chiama Smith e di professione fa l’agente, eppure non c’entra niente con quello con la faccia da duro, cattivo e spietato antagonista di Keanu Reeves in Matrix. La storia che stiamo per raccontarvi ha un lieto fine che nessuno si sarebbe mai aspetto, a cominciare dalla diretta interessata. Nel dettaglio l’agente Smith esce salutando la fidanzata Amanda. Ma lascia il suo telefono a casa e, una volta fuori, comincia a “tracciarlo” con l’app “find my iPhone”. Chiama la fidanzata, dicendole che ha bisogno del suo cellulare per timbrare il cartellino e le chiede di portarglielo alla stazione di polizia. A questo punto, esce in “pattugliamento” con l’ufficiale Chad Hale, suo cugino. Quando la sua app gli dice che lei è ormai vicina, Hale si piazza in un grande parcheggio e, all’arrivo di lei, la ferma per un controllo. Le dice che c’è un mandato contro la sua auto e la fa uscire dalla macchina, facendola morire di paura. A questo punto, racconta Tgcom, ecco comparire Smith, che si mette in ginocchio dicendole che il mandato in effetti c’era, perché lei era “ricercata” da lui. (Continua dopo la foto)







E’ il secondo anniversario della loro relazione e lui le propone di sposarlo. Lei prima gli dice “Stai scherzando”, ma dopo aver capito cosa sta succedendo, e dopo aver visto l’anello, esplode la felicità. E l’inevitabile “Ti amo”. Una storia a lieto fine. Non la prima proposta di matrimonio davvero stramba. Tempo fa fece scalpore (e morire dal ridere) quella di Vlad Lungu, un ragazzo romeno, che aveva deciso di fare una sorpresa davvero incredibile alla propria ragazza. Il giovane aveva inscenato una situazione degna del miglior film poliziesco. Con l’aiuto di alcuni amici, infatti, aveva inscenato un’operazione di polizia davvero incredibile. (Continua dopo le foto)




 


 

 

La ragazza, Alexandra, era stata letteralmente arrestata e costretta a mettersi per terra dagli agenti. La ragazza era visibilmente spaventata e non capiva le motivazioni di una simile aggressione da parte delle forze dell’ordine. L’agente ad un certo punto chiede alla giovane di controllare il portabagagli ed a quel punto la sorpresa viene rivelata. Il suo fidanzato è in ginocchio con un anello pronto a chiederle di sposarlo. Magari un po’ esagerato ma alla fine la risposta è stata sì. E vissero tutti felici e contenti. Almeno per ora. Poi chissà. 

“La mia vita sotto le lenzuola? Ecco quello che facciamo…”. Una Carmen Russo così non l’avevamo mai vista prima: la confessione a sorpresa dell’icona della tv italiana anni ’80 che parla del suo matrimonio

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it