L’ultima follia dell’Isis fa sorridere (ma è terribile): attentati con polli kamikaze “farciti” con esplosivo


 

Se non fosse terribile il fine, la notizia diffusa dal Daily Mail farebbe sorridere anche se, tuttavia, ancora priva di prove certe. Secondo il tabloid inglese che l’Isis starebbe sperimentando in Iraq, nella zona di Falluja, una nuova arma kamikaze: i polli. Il ricorso ai pennuti sarebbe giustificato dal fatto di riservare gli attentatori suicidi umani per le azioni di maggiore importanza. Per gli obiettivi minori, dunque, verranno impiegati ignari polli “farciti” di esplosivo da far esplodere a distanza tramite telecomandi.

Un espediente che potrebbe funzionare in caso di attentati in mercati o in zone affollate delle città, dove i polli vaganti sono una presenza comune. Tuttavia, resta un dubbio che porterebbe a prendere con cautela la notizia: l’aspetto dei polli kamikaze, che potrebbe insospettire per via di quei candelotti di esplosivo fissati sulla schiena.







Isis oltre ogni forma di orrore: neonato imbottito di tritolo e fatto esplodere, usato per esercitazione di jihadisti

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it