59 anni, un lavoro banale, un aspetto non proprio attraente. Ma la vita di questa donna cambia quando un ragazzo giovanissimo si innamora di lei e la porta via. Invece del lieto fine, però, ecco la tragedia


Sembrava una favola, di quelle che si leggono soltanto sui libri con l’arrivo all’improvviso del principe azzurro. E invece si è trasformato in un vero e proprio incubo per questa donna che ora chiede aiuto attraverso le testate britanniche, raccontando il suo incredibile caso. Lei, Diane De Zoysa, è infatti “bloccata”, come spiega sulle pagine del Daily Mail, in Sri Lanka. 59 anni, di origini britanniche, è infatti rimasta improvvisamente vedova del marito di soli 26 anni, che aveva sposato nel 2012 dopo il cosiddetto colpo di fulmine, innamorata pazza di lui. Era arrivata al punto di vendere la propria casa a Edimburgo per incassare una somma di oltre centomila euro e trasferirsi con il consorte a vivere Ahungalla, nel parte sud del paese, insieme al suo Priyanjana. Ma le cose non sono andate esattamente come immaginato: circa un mese fa lui è infatti stato ucciso mentre si trovava a casa di un amico. A freddarlo, tre colpi d’arma da fuoco sparati da una persona non ancora identificata. Lei sta ora cercando di tornare nella sua Scozia, ma tutti i suoi tentativi sono finora andati a vuoto. Diane aveva conosciuto Priyanjana, che lavorava come inserviente in un albergo, sei anni fa durante una vacanza proprio in Sri Lanka. (Continua a leggere dopo la foto)







Sette mesi dopo era tornata lì per sposarlo, dopo aver perso la testa. Ora l’esito drammatico della storia: secondo le autorità l’omicidio è probabilmente legato a un tentativo di estorsione. “Pensavano che fosse ricco – ha confidato la vedova al Daily Mail – visto che aveva una casa graziosa, un minibus e un tuk tuk (un taxi a tre ruote). Aveva già dato loro dei soldi, ma ne volevano di più”. Diane aveva comprato una casa nel paese in cui aveva deciso di trascorrere il resto della sua vita assieme a Priyanjana, intestandola alla famiglia di lui, e aveva aiutato il marito a mettersi in proprio con un servizio di minibus. Anche se, confessa, i rapporti tra i due dopo il matrimonio si erano un po’ raffreddati. (Continua a leggere dopo la foto)





 

“In vacanza facevamo sesso spesso – ha rivelato Diane – una volta sposati molto poco, soltanto otto o nove volte l’anno. Ma io gli volevo comunque bene ed ero pronta a rinunciare a tutto per stare con lui. Ora sento la sua mancanza in maniera atroce, resterà sempre nel mio cuore.” Lei vuole però anche lasciare lo Sri Lanka e tornare in Scozia, visto che stare lì senza di lui non ha più senso. Purtroppo, complice la sua situazione economica di improvvisa povertà, è impossibilitata a farlo. Di qui il suo disperato appello alle istituzioni scozzesi e a chiunque sia in grado di darle una mano: “Vi prego, aiutatemi!”.

“Lo ha baciato, poi ha iniziato sentirsi male”. L’incredibile tragedia che ha lasciato i presenti senza parole: quel gesto semplice e “spontaneo” costato la vita a un ragazzo di 18 anni

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it