“È uno dei giorni più tristi della mia vita”. Una vera tragedia per il campione di Formula Uno Fernando Alonso. Se ne è andato a soli 10 anni. Cosa è successo


 

Una tragedia incredibile è arrivata a scuotere il mondo dell’automobilismo e soprattutto di Fernando Alonso, campione di Formula 1 ed ex Ferrari. Un bambino di 10 anni, Gonzalo Basurto, ha perso la vita in seguito a un incidente durante un allenamento di kart sul circuito Fernando Alonso di Llanera, nelle Asturie. Lo riporta la Federazione spagnola di automobilismo attraverso la sua rete social. L’impatto nel pomeriggio di sabato, quando Gonzalo era alla guida del suo kart che si è scontrato contro un altro mezzo, durante una sessione di prove in pista. Soccorso in circuito, il piccolo è stato trasferito in ambulanza all’Ospedale Universitario Centrale delle Asturie, a Oviedo, dove nella mattina di domenica è deceduto per la gravità delle ferite. Fernando Alonso si è subito fatto sentire. (Continua a leggere dopo la foto)






Il pilota ha espresso la sua vicinanza alla famiglia del piccolo Gonzalo sui social. “Mi sveglio al mattino presto in uno dei giorni più tristi, distrutto. Abbraccio grande alla famiglia di Gonzalo e al karting intero” è il messaggio scritto su Twitter dal due volte iridato di Formula 1. La fondazione Circuito e Museo Fernando Alonso e la Federazione automobilistica del principato hanno assicurato che durante l’allenamento di karting in cui è avvenuto l’incidente erano presenti tutte le misure di sicurezza. (Continua a leggere dopo le foto)






 

In una dichiarazione congiunta, la Federazione e i responsabili del circuito hanno assicurato che l’intervento dei servizi di assistenza e sanitari presenti “erano esemplari, così come l’attuazione di tutti i protocolli di emergenza e le misure di sicurezza necessarie, come in un test ufficiale”.

 

Ti potrebbe interessare anche: “Ecco le sue condizioni di salute”. Schumacher, arrivano le ultime notizie sull’ex pilota Ferrari. Parla Montezemolo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it