“Ucciso senza pietà dai killer”. Grave lutto per il campione dello sport. “Massacrato in pieno giorno”. Choc per uno dei personaggi più conosciuti. “Hanno crivellato di colpi la sua auto”


 

Un grave lutto ha colpito l’ex giocatore della Juventus Arturo Vidal. Ucciso dai killer suo cognato, Ignacio Eduardo Neira Guerra. Contro di lui, una raffica di pallottole che ha colpito in pieno l’auto su cui stava viaggiando. Non ha avuto scampo. Un’esecuzione in piena regola e alla luce del sole, a Santiago del Cile, in una zona molto trafficata. Erano le 14.30. Il 31enne era parente acquisito del calciatore del Bayern Monaco, per il rapporto con Ambar Scarlett Vidal, sorella minore dell’ex mediano della Juventus. Non si conosce al momento quale possa essere stata la ragione dell’omicidio. Le indagini sono in corso e nulla è lasciato al caso. Tutto è avvenuto in pochi istanti. Un rumore di spari, panico tra la folla intorno e tra gli automobilisti che stavano passando in quel momento. La polizia, una volta arrivata sul posto, non ha potuto far altro che constatare la morte dell’uomo. Riverso sui sedili anteriori della vettura di colore scuro, con la fiancata crivellata dai proiettili. Il riconoscimento, da parte della sorella di Vidal, Ambra. (Continua a leggere dopo la foto)






 

Pure lei non ha saputo dare la minima spiegazione per un gesto così tremendo, che ha portato alla morte del suo ex compagno. La coppia aveva due figli e proprio di recente si sarebbero separati. Non è la prima volta che la famiglia Vidal si trova coinvolta in simili episodi. Hanno avuto a che fare con la giustizia, in passato, il padre Erasmo, che aveva abbandonato il figlio quando aveva appena cinque anni, è stato arrestato due volte per possesso di droga e armi. Ma anche il fratello Sandrino è finito nei guai per una rissa in discoteca. (Continua a leggere dopo le foto)






 



 

Anche la sorella Ambar è stata arrestata nel 2012, con l’accusa di avere partecipato a rapine a mano armata. Accusa poi venuta meno per mancanza di prove. Per Arturo Vidal, invece, fecero clamore le immagini dell’arresto dopo un gravissimo incidente avvenuto nel 2015. Era ancora giocatore della Juventus. A bordo della sua Ferrari fu protagonista di una carambola con la vettura. Uscì illeso, nonostante l’alta velocità.

“Forza guerriero”, le lacrime di Vidal per la partita più difficile della sua vita: “Mio figlio è malato, ecco cosa lo aspetta”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it