Selfie da pazzi, 18enne sale sul treno per scattare una foto e… (il finale è horror)




Morire a 18 anni per un selfie spericolato: è accaduto a Iasi, in Romania, dove Anna Ursu è salita sul tetto di un treno restando folgorata a causa del campo magnetico che circondava il convoglio. La scarica, di ben 27mila volt, ha provocato una vera e propria esplosione e il giovane che la accompagnava è stato scaraventato a terra dall’onda d’urto. La tragedia, per inseguire la moda del momento, è stata raccontata dal Mirror. La vittima – ha spiegato l’amico – si era arrampicata sulla locomotiva credendo che non vi fosse alcun pericolo. Ma al momento dello scatto il giovane ha toccato i cavi elettrici, rimanendo fulminato. A nulla è servito l’intervento tempestivo dei soccorsi: la forte scossa elettrica ha letteralmente bruciato la ragazza, provocandole ustioni sul 50% del corpo.

Potrebbe anche interessarti: Come ammazzare il tempo aspettando il treno, uno canta e tutti gli altri lo seguono