Un ultimo bacio e butta il figlio giù da ponte. Poi anche lei. Ma non va a finire come voleva….


 

Gli ha dato un bacio, poi lo ha lanciato giù da un ponte. La piccola vittima, Zymeir Perry, era un bambino di solo un anno, morto ieri mattina dopo sei giorni di agonia, ucciso dalla sua mamma Johnesha Monae Perry, 19 anni. Il dramma è avvenuto in Pennsylvania (Stati Uniti). La giovane donna, dopo aver lanciato il figlioletto da una ventina di metri di altezza, si è poi lanciata lei stessa, tentando il suicidio, ma è rimasta solo gravemente ferita. Ora è accusata di tentato omicidio.

Ti potrebbe anche interessare: Madre uccide figlio 13enne a coltellate “Contenta di averlo fatto, volevano portarlo via”








Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it