Aerei Usa nei cieli siriani: vicini i raid contro l’Isis


Gli Usa hanno iniziato sorvoli di ricognizione sulle regioni della Siria controllate dai ribelli, autorizzati ieri da Barack Obama e dallo stesso leader siriano Bashar al-Assad, che potrebbero costituire il passo che precede raid aerei contro il versante siriano dell’Isis. Lo scrive il sito di Al Jazeera citando fonti dell’amministrazione Usa. Già ieri il Wall Street Journal aveva rivelato che il Pentagono si stava “preparanado a condurre voli di ricognizione sulla Siria”. “Non c’è ancora alcuna decisione sui raid, ma al fine di contribuire a prendere tale decisione, si vuole ottenere il più possibile consapevolezza della situazione”, ha detto un alto funzionario Usa al Wsj. Comunque, così il Pentagono sta delineando opzioni militari che colpirebbero lo Stato islamico (Isis) vicino il confine, ormai quasi cancellato, fra Iraq e Siria, invece che all’interno del paese.